Calabria7

Minacce e danneggiamenti nel Cosentino: avvicina vittima in un locale, arrestato

Gli agenti del commissariato di Corigliano Rossano, nel Cosentino, hanno eseguito la misura di custodia cautelare personale degli arresti domiciliari nei confronti del 35enne incensurato  B.R.. L’ordinanza di applicazione della misura è stata richiesta dal pm Luca Primicerio. Il provvedimento è scaturito come aggravamento della misura coercitiva del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa,  che aveva più volte denunciato  B.R. per aver subito minacce e danneggiamenti. L’ ultimo episodio , è avvenuto in un noto locale notturno del lungomare dell’area urbana di Rossano, quando i poliziotti sono intervenuti su richiesta della parte offesa e hanno invitato B.R. ad allontanarsi in osservanza ai provvedimenti giurisdizionali restrittivi emessi nei suoi confronti. Gli elementi raccolti di inosservanza delle prescrizioni e la noncuranza e lo spezzo di ogni forma di controllo dell’autorità consolidavano le ipotesi investigative che consentivano l’emissione del decreto da parte del Tribunale di Castrovillari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Razzo cinese in caduta libera, il sindaco di Catanzaro: “Non uscite di casa”

Damiana Riverso

Regionali, ore decisive per la scelta del candidato del centrosinistra “allargato” (NOMI)

bruno mirante

Cassano, ruba telefono ma viene rintracciato grazie alla carta di credito della nuora

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content