Minaccia e aggredisce ex fidanzato, misura cautelare per una donna del Catanzarese

Le condotte della donna hanno provocato all’uomo un grave stato di ansia e di paura ingenerando un fondato timore per la propria incolumità
squillace

I carabinieri della Stazione di Squillace – in provincia di Catanzaro – hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa ed ai luoghi frequentati dalla stessa nei confronti di una donna resasi responsabile di atti persecutori previsto dall’articolo 612 bis del Codice penale.

La vicenda

La vicenda

La donna, nella fattispecie, dopo l’interruzione della sua relazione affettiva con l’ex fidanzato, lo molestava e minacciava con condotte reiterate e abituali, aggredendolo verbalmente e fisicamente, presentandosi presso la sua abitazione e pretendendo di entrare all’interno del condominio anche durante la notte, presentandosi sul luogo di lavoro offendendolo dinanzi ai colleghi con parole oltraggiose e contattandolo continuamente sul telefono cellulare e sui social network. Tali condotte hanno provocato all’uomo un grave stato di ansia e di paura ingenerando un fondato timore per la propria incolumità e facendogli cambiare le proprie abitudini di vita.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del riesame di Catanzaro che hanno accolto il ricorso degli avvocati difensori
La Guardia costiera ha anche denunciato alla Procura della Repubblica il comandante del peschereccio
Contestata l’associazione per delinquere al fine di commettere reati contro l’ambiente e la pubblica amministrazione
La mozione, presentata dagli studenti, è stata poi approvata a maggioranza dalle componenti del Senato accademico
Rosalia Messina Denaro si trova in carcere da marzo 2023, in seguito all'accusa di associazione mafiosa aggravata e ricettazione
L’Organizzazione panamericana della Sanità parla in 3,5 milioni di contagi nei primi tre mesi dell’anno. La malattia può arrivare in Europa
Le consistenti quantità di sostanze stupefacenti sequestrate ne hanno indiziato la destinazione finale alla futura vendita
Monica Bongallino si è sentita male dopo essersi sottoposta ad un esame di routine e per lei non c’è stato nulla da fare. È stata disposta l’autopsia
Sui decreti del governatori “ricompare l’ipotesi di chiusura dell'hub, precisamente nella parte dedicata alla costruzione dei nuovi ospedali prossimi”
La società Kibernetes Calabria ha accompagnato il Comune nel progetto pilota dell’Archivio Nazionale Informatizzato dei Registri di Stato Civile
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved