Minaccia ex, imposto divieto di avvicinamento

rapina cosenza

Nel pomeriggio di ieri personale della Polizia di Stato, appartenente all’U.P.G.S.P. Squadra Volante della Questura di Cosenza, ha notificato un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale, del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura della Repubblica di Cosenza diretta dal Procuratore Capo dott. Mario Spagnuolo, nei confronti di I.A. di anni 37, a seguito di complesse indagini, concluse in tempi brevi e coordinate dal Sostituto Procuratore assegnatario del procedimento.

La misura cautelare trae origine dalle attività investigative condotte dal personale della Squadra Volante a seguito della denuncia di una giovane donna con la quale I.A. aveva intrattenuto una relazione sentimentale, poi terminata.

La misura cautelare trae origine dalle attività investigative condotte dal personale della Squadra Volante a seguito della denuncia di una giovane donna con la quale I.A. aveva intrattenuto una relazione sentimentale, poi terminata.

In particolare le indagini hanno accertato che l’uomo aveva adottato un comportamento persecutorio nei confronti della donna, seguendola ovunque, sia piedi che in auto, arrivando al punto, in un’occasione, di tamponarla nel tentativo di costringerla a fermarsi.

Nel tempo numerose sono state le minacce – anche di morte – le vessazioni e le ingiurie subite, tramite messaggi waths app, sia testuali che vocali.

La malcapitata era stata oggetto di tali comportamenti offensivi e violenti da parte di I.A. anche mentre si trovava in locali pubblici in compagnia di terze persone.

Tutto ciò aveva creato nella donna un grave stato d’ansia e di paura, ingenerando quindi un fondato timore per la sua incolumità.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
LA SENTENZA
Il Tribunale ha disposto la trasmissione degli atti in Procura per procedere per il reato di falsa testimonianza nei confronti dei due feriti
Dichiarato monumento storico nazionale, l'albergo nella Sila catanzarese è oggi in stato d'abbandono. L'associazione "Calabriando" si appella a Mancuso
Le figure sono state profilate in occasione del "Recruiting day" dello scorso 27 marzo a cui hanno partecipato 300 candidati
L'iniziativa a Palazzo Campanella per dissezionare in profondità il concetto della par condicio, colonna vertebrale della democrazia stessa
Insieme a lui si insedia anche il Funzionario Addetto alla Squadra Mobile della Questura di Catanzaro, Francesco Federico: ecco chi sono
È avvenuto ad Isola di Capo Rizzuto: l’aggressore ha atteso la vittima al ritorno a casa, minacciandola prima e poi avvicinandole un coltello alla gola
Il tragico incidente è avvenuto in località Stangone, mentre l’uomo lavorava in un terreno agricolo. Sono in corso accertamenti sulle circostanze del decesso
Il risultato del primo test sulla 31enne alla guida della Range Rover coinvolto nello scontro mortale nel Salernitano
Presso le strutture accreditate sarà possibile eseguire gli esami, per i quali l’INPS metterà a disposizione contributi sotto forma di voucher. Come presentare la domanda
Lo spettacolo ha vinto, tra gli altri riconoscimenti, quelli per miglior attore al Festival Teatri Riflessi 2015 e il Premio Fersen alla drammaturgia 2016
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved