Calabria7

Ministro De Micheli: “Con Callipo l’impossibile diventa possibile” (VIDEO)

“Non ci saranno ripercussioni sul governo”. A dirlo è stata il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, nel corso di una conferenza stampa a Catanzaro insieme al candidato alla presidenza della Regione, Pippo Callipo, e al commissario regionale del Pd, Stefano Graziano.

“Stiamo affrontando con professionalità e serietà e senza sconti un dossier delicato, sul quale abbiamo sostanzialmente chiuso gli approfondimenti”.  “Non ci sono novità, quando saremo pronti per affrontare il dossier nei prossimi giorni – ha sostenuto De Micheli – avrete notizia di questa attività. Non ho niente da aggiungere rispetto a quello che è stato detto in questi giorni. Ovviamente, non ho mai nascosto la mia indignazione per quello che è acceduto, non l’ho nascosta. Ovviamente stiamo affrontando con professionalità e serietà e senza sconti un dossier delicato, sul quale abbiamo sostanzialmente chiuso gli approfondimenti. Ripeto: senza sconti, con l’indignazione di una donna oltre che di un ministro, ma anche – ha concluso il ministro delle Infrastrutture – con la serietà dovuta ad una situazione così delicata”.

“Per la Calabria cambiare punto di vista e quindi votare per Pippo Callipo potrebbe significare trasformare l’impossibile in possibile. Voglio che sia chiaro a tutti – ha sostenuto De Micheli – quanto è determinante vincere in Calabria, in Emilia ci sono stata ieri e l’ho detto agli emiliani. Ho mio cognato che è calabrese, di Rossano, dove andrò stasera, ha una famiglia molto numerosa, la domenica quando sono a casa parliamo sempre di qualcosa che sta succedendo in Calabria. Lui mi dice sempre che sognano di avere una Calabria collegata con il resto d’Italia che a quel punto lì se la gioca perché mi dice ‘noi calabresi siamo lavoratori instancabili e abbiamo costruito noi mezzo Nord e se abbiamo le stesse opportunità degli altri saremo in grado di raggiungere anche le altre regioni in termini di qualità della vite e di crescita. A me – ha proseguito il ministro – spetta il compito di mettercela tutta per ridurre l’oggettiva disuguaglianza infrastrutturale di questa regione. Ai calabresi però la responsabilità di scegliere l’amministrazione giusta per vincere questa sfida. Se ciascuno dei noi facesse la sua parte nei prossimi giorni, secondo me nulla è impossibile. Ultimamente ho incontrato la direttrice dell’Esa, che ha fatto un bellissimo speech sul rapporto tra l’uomo e lo spazio, e a un certo punto ha detto che se voi andate nello spazio vi rendete conto, guardando la Terra, che l’impossibile è una questione di punti di vista. Io credo – ha concluso De Micheli – che per la Calabria cambiare punto di vista e quindi votare per Pippo Callipo potrebbe significare trasformare l’impossibile in possibile”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, associazione ‘Universo Minori’ offre pranzo ai poveri

Andrea Marino

Coronavirus, violano il decreto recandosi al bar: 30 denunciati a Lamezia

Matteo Brancati

Cosenza, presentato il libro di Mario Oliverio (Servizio TV)

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content