Calabria7

“Mio padre salvato da bagnino 19enne, Prefetto Catanzaro dia riconoscimento”

Ha scritto al sindaco di Sellia Marina, comune del Catanzarese, ed al Prefetto di Catanzaro per chiedere un riconoscimento all’atto eroico di un 19enne.

E’ la lettera del sig, Eugenio Marino, che chiede un riconoscimento al giovane bagnino che ha salvato suo padre da sicuro annegamento.

Il fatto è accaduto lo scorso 19 luglio, alle ore 19,00 circa, a Sellia Marina, presso lo stabilimento balneare
“Lido Faro Blu”.

Mio padre, – scrive – il Sig. Marino Domenico nato a Catanzaro, mentre stava facendo il bagno, a circa 50/60 metri dalla riva, veniva colto da
improvviso malore a seguito del quale accusava notevoli difficolti respiratorie e debolezza
funzionale, con conseguente impedimento nel corretto movimento degli arti superiori ed
inferiori. Cid, a causa dell’eccessiva distanza dalla riva, avrebbe sicuramente comportato il suo
annegamento se non fosse stato salvato dal tempestivo intervento del bagnino dello stabile il
quale, senza esitare un solo istante ed in pochi secondi, d riuscito a raggiungerlo ed a portarlo in
salvo.
Tengo a precisare che la persona che ha compiuto questo gesto eroico, il Sig. Paolo Greco, d un
ragazzo di soli L9 anni che, nonostante la sua giovane eti, ha dimostrato una encomiabile
prontezza nonch6 diligenza ed impegno nello svolgimento del suo lavoro. Tale azione,
considerando anche le circostanze di tempo, ha messo in luce l’eccezionale coraggio di tale
ragazzo, indice di quella preclara virtir civica che ritengo sia meritevole di pubblico onore. Egli,
infatti, senza esitazione ha messo a repentaglio la sua vita per salvare quella di mio padre e di
questo non posso che essergli estremamente grato.
Tanto premesso, con la speranza che questa mia lettera con la quale descrivo brevemente quanto
compiuto dal giovane sia portata a conoscenza del Sindaco di Sellia Marina, confido che, ove le
Autorità competenti lo ritengano e dopo aver effettuato i doverosi accertamenti, si proceda con
il meritato riconoscimento a favore del Sig. Paolo Greco (anche prescindendo dalle procedure
valutative di cui all’art. 7 della legge 2 gennaio 1958, n. i.3 ed art. 2, comma 3, del D.P.R. n. 1616
del 6 novembre 1960)”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Dall’Unical indicazioni utili per lasciare il Covid fuori casa (VIDEO)

Matteo Brancati

Lupo salvato in Sila, “Ci ha ringraziato prima di andare via”

Matteo Brancati

Infanzia, Samengo (Unicef): “Futuro bimbi in pericolo ma si può rimediare”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content