Mise una bomba sotto l’auto di una donna, calabrese condannato a 5 anni e mezzo

La sentenza emessa dal Tribunale di Vasto nei confronti del 66enne calabrese Antonio Sgrò
'ndrangheta roma

Cinque anni e 6 mesi di reclusione e 6mila euro di multa. Questa è la sentenza emessa dal tribunale di Vasto per Antonio Sgrò, il 66enne calabrese residente da anni a Vasto accusato di aver piazzato il 15 gennaio 2023 una bomba incendiaria sotto l’auto di una donna 41enne residente in zona. Lo riporta l’Agi. L’ordigno, inesploso, venne inertizzato dagli artificieri e la zona bonificata. Sgrò venne invece arrestato dopo una settimana dall’episodio e da allora è rimasto rinchiuso nel carcere di Torre, nonostante per lui il suo difensore avesse chiesto più volte gli arresti domiciliari per motivi di salute, richiesta sempre rigettata.

Dopo l’attentato gli investigatori avevano scavato nella vita privata della donna, scoprendo che tempo prima era stata oggetto di molestie da parte di una persona ignota e che nello stesso periodo aveva rifiutato le avances di un uomo, ovvero Antonio Sgrò. E su di lui gli investigatori hanno concentrato la loro attenzione, scoprendo che l’uomo era stato condannato decenni prima per omicidio. Con l’aiuto delle telecamere di videosorveglianza è stata poi ricostruita la dinamica dell’attentato e una seguente perquisizione in locali a disposizione di Sgrò ha portato al rinvenimento di materiale simile a quello utilizzato per il confezionamento della bomba. Il pubblico ministero ha quindi richiesto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Sgrò per tentato incendio, detenzione e porto abusivo di ordigno esplosivo di tipo incendiario e atti persecutori.

Dopo l’attentato gli investigatori avevano scavato nella vita privata della donna, scoprendo che tempo prima era stata oggetto di molestie da parte di una persona ignota e che nello stesso periodo aveva rifiutato le avances di un uomo, ovvero Antonio Sgrò. E su di lui gli investigatori hanno concentrato la loro attenzione, scoprendo che l’uomo era stato condannato decenni prima per omicidio. Con l’aiuto delle telecamere di videosorveglianza è stata poi ricostruita la dinamica dell’attentato e una seguente perquisizione in locali a disposizione di Sgrò ha portato al rinvenimento di materiale simile a quello utilizzato per il confezionamento della bomba. Il pubblico ministero ha quindi richiesto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Sgrò per tentato incendio, detenzione e porto abusivo di ordigno esplosivo di tipo incendiario e atti persecutori.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved