Moni Ovadia, dai tetti di Catanzaro al cinema impegnato

Ovadia ha fatto il suo esordio come regista nel film "La terra senza", girato proprio nel capoluogo di regione
moni ovadia

Michele Santoro deve raccogliere 75 mila firme autenticate per la fine di questo mese per poter presentare la lista europea “Pace, terra e dignità”. Intanto ha raccolto le principali adesioni. Sono già dentro la lista, oltre allo stesso Santoro e a tanti politici di provincia, il comico Paolo Rossi, Raniero La Valle, Lidia Menapace (che ha compiuto 100 anni il 3 aprile scorso), Ginevra Bompiani, Vauro e Moni Ovadia. Quest’ultimo, che ha compiuto 77 anni, ha fatto il suo esordio come regista nel film “La terra senza”, girato a Catanzaro.

Il film, le cui musiche originali sono di Mario Incudine, è tratto dall’omonima pièce teatrale scritta da Anna Vinci ed è stato prodotto dalla “Illa Palma”, di Rean Mazzone, in collaborazione con Rai Cinema.

Il film, le cui musiche originali sono di Mario Incudine, è tratto dall’omonima pièce teatrale scritta da Anna Vinci ed è stato prodotto dalla “Illa Palma”, di Rean Mazzone, in collaborazione con Rai Cinema.

Gli studi universitari e i primi passi artistici

Ovadia si laurea in scienze politiche all’Università Statale di Milano. Contemporaneamente al suo percorso accademico muove i primi passi artistici sotto la guida di Roberto Leydi, con cui inizia la sua carriera di cantante e musicista nel Gruppo dell’Almanacco Popolare, guidato da Sandra Mantovani. Nei primi anni settanta è fondatore del Gruppo Folk Internazionale, poi Ensemble Havadià, dove suona il violino, la chitarra e la tromba, con il quale realizza gli album Festa Popolare, Daloy Polizei, Il Nonno di Jonni, Le Mille e una Notte e (già con il nome di Ensemble Havadià) Ensemble Havadià e Specchi.

I suoi spettacoli mescolano abilmente musica klezmer, cultura yiddish e witz, il tradizionale umorismo ebraico. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività teatrale, tra cui il premio speciale Ubu (1996) per la sperimentazione su teatro e musica. Nel 2004 è stato nominato direttore artistico del Mittelfest di Cividale del Friuli.

Oltre all’intensissima attività artistica il Nostro si è distinto per una parimenti partecipazione politica, militando, di volta in volta, in tante formazioni della sinistra alternativa.

Nel suo frenetico girovagare è sbarcato a Catanzaro. Perché ha deciso di fare il film proprio qui?

Per l’amicizia – si dice – con l’attore catanzarese Carlo Greco. In fondo la storia, drammatica e di stretta attualità, vede protagonista Denni, un ragazzino di 11 anni che per salvare la madre dalle botte di suo padre decide di farlo uccidere.

Anche se qualcuno aggiunge che Ovadia si sia innamorato di una casa dai tetti della città vecchia guardando il sito di un’agenzia immobiliare.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved