Morte del giovane Antonio a Cinquefrondi, denunciato tentativo di truffa

"La famiglia Scarfò/Mezzatesta - si legge su un post di un familiare della vittima - ha soltanto bisogno di solidarietà e preghiere per il defunto Antonio"
antonio scarfò

“In seguito al post di cui sotto eseguito da Mimi Ballet, la famiglia Scarfò/Mezzatesta si dissocia totalmente da quanto scritto, in quanto completamente falso”. E’ quanto scritto da Nicolas Scarfò sul proprio profilo Facebook in merito alla falsa raccolta fondi partita dopo la morte del ventunenne Antonio (LEGGI) in seguito ad un incidente stradale. Il giovane era ricoverato in gravi condizioni al Grande Ospedale Metropolitano Bianchi-Melacrino-Morelli ma, purtroppo, non ce l’ha fatta.

“Qualsiasi contributo anche minimo per dare una mano a questa madre è carità”, si legge nel pessimo post social di tale “Mimi Ballet”. I familiari ci tengono a ribadire si tratti di un tentativo di speculazione su una tragedia. “La famiglia Scarfò/Mezzatesta – conclude Nicolas – ha soltanto bisogno di solidarietà e preghiere per il defunto Antonio”

“Qualsiasi contributo anche minimo per dare una mano a questa madre è carità”, si legge nel pessimo post social di tale “Mimi Ballet”. I familiari ci tengono a ribadire si tratti di un tentativo di speculazione su una tragedia. “La famiglia Scarfò/Mezzatesta – conclude Nicolas – ha soltanto bisogno di solidarietà e preghiere per il defunto Antonio”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Entrambi, nel dicembre dello scorso anno, si erano resi responsabili di una violenta aggressione, avvenuta nei pressi di un locale
Nell’udienza del 13 giugno è previsto l’intervento delle altre parti civili e della difesa
I parlamentari del Pd, di M5S e di Avs, dopo la conferma del centrodestra sulla deputata di Fratelli d'Italia, sono usciti dall’aula
Alla cerimonia di intitolazione presente anche l'assessore regionale Giovanni Calabrese: "Questa intitolazione è l'emblema del coraggio e dell'impegno"
La Regione dichiara guerra agli smaltimenti illegali. "Tolleranza zero" e ferrei controlli sugli autospurghi e sui pozzi neri
Il messaggio di Elly Schlein, le frecciate al centrodestra ("solo selfie e dissesto") e la stoccata di Irto a Mangialavori: "Mance ai sindaci"
I carabinieri hanno avviato le indagini e non escludono la matrice dolosa dell'incendio. La macchine completamente distrutte
Oltre a Mariachiara Chiodo, nell'esecutivo regionale entrano anche Anna Pittelli, Pasqualino Mancuso e Luigi Muraca
"Il ministro Lollobrigida mi ha chiamato e mi ha detto che è preoccupato della messa a terra delle risorse Pnrr"
Tre persone sono state portate in carcere mentre altre sette sono agli arresti domiciliari. Disposto un sequestro per oltre cinque milioni di euro
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved