Calabria7

Morte sospetta dell’ex presidente del Catanzaro, nove indagati

sequestrati seggi reggio

Sono finiti nel registro degli indagati nove persone tra medici e sanitari nell’inchiesta aperta dal sostituto procuratore della Repubblica di Reggio Nunzio De Salvo per la morte dell’ex presidente del Catanzaro Calcio Giuseppe Cosentino, avvenuta il 13 luglio scorso.

Si tratta di Antonio Trimarchi, 62 anni di Sinopoli; Maurizio Tescione, 69 anni, Reggio Calabria; Ugo Lacamera, 42 anni, di Reggio Calabria; Danilo Tornabene, 33 anni, di Reggio; Fabio Napoli, 29 anni di Polistena; Francesco Adamo, 69 anni, di Reggio; Tiziana Corsaro, 39 anni, di Reggio; Luca Messina 43 anni, di Reggio; Martina Foti, 30 anni, di Reggio. I

l magistrato ha conferito l’incarico per l’esame autoptico al professore Giulio Di Mizio e al dottore Sebastiano Vaccarisi, che avranno il compito di accertare la cause della morte di Cosentino e capire se sussistono colpe di tipo medico-sanitario o se il decesso si sarebbe verificato a prescindere da una responsabilità professionale.

L’autopsia è prevista per oggi alle 15 al Policlinico universitario di Germaneto e il relativo esito dovrà essere depositato in Procura entro 90 giorni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lamezia, incontro delegazioni FDI e MNS

Matteo Brancati

Coronavirus, a Caulonia parte la distribuzione dei buoni spesa

Mirko

Catanzaro, il 5 dicembre lo spettacolo ‘Artisti in Corsia’

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content