Calabria7

Multe a chi passeggia in costume da bagno in un Comune del Tirreno Cosentino

Il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta, ha emanato un’ordinanza in cui vieta a cittadini e turisti di passeggiare in costume da bagno. I trasgressori saranno puniti con sanzioni da 50 a 125 euro.“A tutela del decoro urbano e della decenza, – si legge nel testo dell’ordinanza – tipici del normale convivere civile è vietato circolare ovvero sostare a torso nudo e/o in costume da bagno in tutte le aree e le vie pubbliche del centro abitato con decorrenza dalla data di pubblicazione dell’ordinanza e fino al 15 settembre 2021. Sul territorio comunale, ed in particolare nelle zone a maggiore flusso turistico si verificano frequentemente comportamenti che vengono avvertiti dalla generalità delle persone come contrari al decoro e alla decenza tipici del normale convivere civile. Il perdurare di una simile situazione, oltre a costituire un elemento di disagio e di malessere per la popolazione residente e per i turisti ospiti potrebbe costituire un oggettivo parametro di valutazione negativa per il livello qualitativo del buon vivere nel nostro Comune con conseguente ripercussione sull’immagine e sull’offerta turistica che viene proposta; atteso che la tutela ed il miglioramento della civile convivenza e della vivibilità degli spazi pubblici rappresentano un obiettivo strategico e prioritario dell’amministrazione comunale; il raggiungimento di tale fine non può prescindere da un’azione di prevenzione e contrasto dei fenomeni più diffusi di comportamenti indecorosi, causa di scadimento della qualità della vita dei cittadini”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid, la Camera Penale di Cosenza chiede la sospensione temporanea dell’attività giudiziaria

Antonio Battaglia

Atto vandalico a Catanzaro, rubate le ruote all’auto della Croce Rossa

Damiana Riverso

Carceri, sciopero fame detenuti alta sicurezza a Cosenza

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content