Calabria7

Multopoli, assolti Abramo e Tallini: dimostrata correttezza

“La sentenza con cui la Corte dei conti ha assolto da ogni accusa il sindaco Sergio Abramo, Domenico Tallini e Carlo  Nisticò, questi ultimi in qualità di ex consiglieri comunali, ha dimostrato che sulla vicenda “Multopoli” gli stessi hanno tenuto fin dall’inizio una linearità di comportamenti dal punto di vista amministrativo. Abbiamo sempre creduto ciecamente sull’operato della magistratura che oggi ha sancito l’assoluta estraneità alle contestazioni di tipo contabile sollevate nei confronti dei tre rappresentanti istituzionali. L’assoluzione dell’organo costituzionale certifica, quindi, la legittimità del loro operato e impegno da sempre a servizio dei cittadini”.  Lo dichiarano i Gruppi consiliari Forza Italia e Obiettivo Comune.

“La sentenza con la quale la Corte dei Conti ha assolto il sindaco Sergio Abramo e il consigliere regionale Domenico Tallini per l’inchiesta “Multopoli”, ha confermato la correttezza dell’operato del primo cittadino e del consigliere sulle tematiche di natura contabile per cui erano stati citati in giudizio”.

Lo hanno affermato i consiglieri del gruppo Officine del Sud, Giuseppe Pisano e Francesco Gironda, che hanno sottolineato come “l’assoluzione da parte dei giudici contabili ribadisca, e non avevamo dubbi, la condotta trasparente e l’onestà intellettuale dei due esponenti politici”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tutti pazzi per il fumetto con Luca Genovese e Lo Stato Sociale

manfredi

L’associazione “Universo Minori” aiuta un ragazzo orfano

Matteo Brancati

Consiglio comunale Catanzaro, deserta prima convocazione

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content