Calabria7

Muore a 26 anni Filippo Mondelli, campione del mondo di canottaggio nel 2018

Lo sport azzurro, stordito dalla notizia, è in lutto. E’ un dolore durissimo da raccontare quello per la morte di Filippo Mondelli, giovane campione del canottaggio, che avrebbe compiuto 27 anni il prossimo giugno, a ridosso delle Olimpiadi alle quali ambiva prima di esser fermato dalla terribile malattia che lo ha stroncato oggi. Mondelli era un “gigante” – e non solo per il suo metro e 95 di statura – pieno di energia ed entusiasmo per la vita. E una colonna della nazionale di canottaggio, di cui faceva parte dal post-Rio 2016 dopo aver vinto molto a livello giovanile. A remare, lui che era nato a Como, aveva cominciato sul lago di casa a 13 anni.

Ed era anche l’anima della squadra azzurra fuori dalle gare. Non a caso era stato eletto nel Consiglio nazionale del Coni in quota atleti, il più votato di tutti dai colleghi, solo qualche giorno fa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Camion in contromano su autostrada, pericolo e maxi multa

Mirko

Si ribalta con l’auto, un ferito

manfredi

Copanello, assoluto abbandono nel noto insediamento ambientale e turistico

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content