Calabria7

Muore Gugliemo Epifani, il cordoglio del Pd calabrese

Guglielmo Epifani, ex leader della Cgil, ex segretario del Pd e attualmente deputato di Leu, è morto oggi a 71 anni dopo una breve malattia. Socialista da sempre, nel 1979 aveva inaugurato la propria carriera di dirigente sindacale con l’incarico di segretario generale aggiunto della categoria dei lavoratori poligrafici e cartai. Vice di Sergio Cofferati dal 1994 al 2002 gli succede alla carica di segretario generale della Cgil fino al 2010. Candidato alle elezioni politiche del 2013 alla Camera dei deputati come capolista del Partito Democratico, venne eletto deputato della XVII Legislatura. L’11 maggio 2013 è stato nominato, in seguito alle dimissioni di Pier Luigi Bersani, segretario del Partito Democratico fino alla elezione a leader dem di Matteo Renzi il 15 dicembre seguente. Il 25 febbraio 2017 seguì Pier Luigi Bersani nell’addio al Pd e aderì ad Articolo 1-Movimento Democratico e Progressista.

Il cordoglio di PD e CGIL

Un signore, una persona colta e perbene. E’ questo il refrain nei ricordi dei colleghi politici, da destra a sinistra, che si stringono intorno alla famiglia dell’ex sindacalista scomparso.”E’ una notizia drammatica, che ci è arrivata durante l’incontro. È una giornata tristissima. Abbiamo interrotto la riunione per rispetto della memoria di Guglielmo Epifani. Esprimo profondo cordoglio di tutti i democratici e democratiche alla moglie. Ricordo il ruolo fondamentale che ha avuto come leader Pd, in un momento difficile”. Lo ha detto il segretario Pd, Enrico Letta, davanti al Nazareno, insieme ai leader di Cgil, Maurizio Landini Cisl, Sbarra e Uil, Bombardieri. “E’ una pessima notizia. Guglielmo ha dato la sua vita per il sindacato. In questo momento siamo vicini alla moglie. Vedremo come organizzare il suo ricordo. Il suo impegno, la sua esperienza rimarranno per sempre come esempio di cosa vuol dire essere un dirigente del sindacato”. Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini, uscendo dal Nazareno.

Il cordoglio del PD calabrese

“Esprimo il mio cordoglio e quello di tutta la comunità democratica calabrese per la scomparsa di Guglielmo Epifani, sindacalista e riformista vero che ha speso gran parte della sua vita per difendere i diritti dei lavoratori e che ha guidato il partito in un momento delicatissimo della sua storia”. Lo dichiara il commissario regionale del Partito Democratico della Calabria Stefano Graziano.  “La notizia della morte di Guglielmo Epifani mi addolora profondamente. Di lui resteranno impressi nella memoria collettiva l’impegno autentico e la passione civile con cui ha sempre condotto le battaglie per i diritti dei lavoratori in seno al mondo sindacale”. È quanto afferma il consigliere regionale del Pd, Nicola Irto, che aggiunge: “da segretario generale della Cgil nazionale, ruolo ricoperto dal 2002 al 2010, seppe portare al centro dell’agenda politica nazionale i temi dell’occupazione e la necessità di ridare slancio al percorso riformatore e alle istanze delle categorie più deboli. L’ho conosciuto da segretario del Pd ed ho apprezzato la sua grande carica umana. Un leader autorevole che ha sempre fatto del dialogo e della capacità di ascolto le sue doti più apprezzate. Alla sua famiglia i sentimenti di cordoglio e vicinanza”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, “Su azienda unica si faccia chiarezza”

manfredi

Sbaglia a schiacciare pedale e finisce con la sua auto in un condominio

Matteo Brancati

Coronavirus, “Regione Calabria chiuda scuole e università”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content