Calabria7

Muore in ospedale l’uomo di Acri avvolto dalle fiamme in attesa dell’intervento di Calabria Verde

Il trasferimento all’ospedale di Brindisi non è valso a salvare la vita di Giuseppe De Bernardo. Il 56enne avvolto dalle fiamme ieri, in attesa dell’arrivo degli operai di Calabria Verde, nel corso di un incendio in dei terreni di sua proprietà è morto questa mattina. Era rimasto ustionato mentre era intento a contenere il rogo divampato per cause ancora in corso di accertamento ad Acri, nella valle del Mucone, in provincia di Cosenza. Il fuoco, favorito dal vento, non gli ha dato scampo. Sono stati gli stessi operatori dell’azienda Calabria Verde che una volta arrivati sul posto hanno sollecitato l’intervento dei sanitari del 118, trasportato in elisoccorso nel nosocomio pugliese, l’impiegato dell’Enel, padre di tre figli, è deceduto. L’intera città di Acri si stringe attorno al dolore della famiglia in attesa delle esequie che si terranno quando la salma verrà restituita ai congiunti.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavori senza autorizzazione, sequestrato piazzale scuola a Luzzi

manfredi

Presa Diretta su Rinascita Scott, Lega: inauditi gli attacchi a Gratteri e alla libera stampa

bruno mirante

Castrovillari, sindaco incontra Cotticelli per ospedale Spoke

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content