Calabria7

Narcotraffico nella Valle dell’Esaro e il sequestro di persona eseguito dal “capo”

di Maria Teresa Improta – Narcotraffico nella Valle dell’Esaro. Procede il processo volto a chiarire le dinamiche interne all’associazione a delinquere che ha la propria roccaforte a Roggiano Gravina. Un gruppo capeggiato da Antonio e Roberto Presta (oggi collaboratore di giustizia) che deteneva il monopolio degli stupefacenti nella vasta area del Cosentino. Si è svolto ieri, nell’aula 9 del Tribunale di Cosenza, il controesame degli investigatori che hanno collaborato alle indagini coordinate dalla Procura distrettuale di Catanzaro che hanno portato agli arresti dell’operazione Valle dell’Esaro. Un agguerrito collegio difensivo del quale fanno parte, tra gli altri, gli avvocati Vincenzo Belvedere, Francesco Gambardella, Lucio esbardo, Marcello Manna, Gianpiero calabrese, Paolo Pisani e Ettore Zagarese, ha rivolto le proprie domande a un teste dei teste della polizia giudiziaria che per ore ha spiegato il metodo con il quale sono stati identificati i soggetti.

Le intercettazioni

Si tratta perlopiù di imputati intercettati in auto o attraverso captazioni ambientali, che cristallizzano incontri e conversazioni, dalle quali emergerebbero condotte criminali. Ricostruite le fasi delle attività investigative durate dal 2016 al 2018, si è discusso del sequestro di persona di Giuseppe Ferraro. L’uomo era stato prelevato e fatto accomodare in una Mercedes guidata da Roberto Presta e minacciato affinché provvedesse al pagamento di una partita di stupefacenti. Un debito che però secondo l’accusa non è dimostrato fosse relativo all’acquisto di droga. Il dibattimento è stato aggiornato al prossimo dicembre quando altri teste saranno chiamati in aula per rispondere alle domande del pm della Dda di Catanzaro Alessandro Riello innanzi al collegio giudicante presieduto da Carmen Maria Raffaella Ciarcia con a latere i giudici Francesca Familiari e Iole Vigna.

Gli imputati

Armando Antonucci
Lorenzo Arciuolo
Alessandro Avenoso
Domenico Caputo
Domenico Cesare Cardamone
Augusto Cardamone
Sergio Cassiano
Francesco Ciliberti
Rocco D’Agostino
Donato Diodati
Cristian Ferraro
Giampaolo Ferraro
Giuseppe Ferraro
Michele Fusaro
Roberto Eugenio Gallo
Cristian Garita
Giovanni Garofalo
Fabio Giannelli
Antonio Giannetta
Luigi Gioiello
Remo Graziadio
Erik Grillo
Francesco Iantorno classe 1978
Francesco Iantorno classe 1984
Roberto Iantorno
Francesco Lamanna
Raffaele Lanza
Gianfranco Mariotta
Mauro Marsico
Attilio Martorelli
Salvatore Miraglia
Saverio Morelli
Orsini antonio
orsini massimo
Orsino Filippo
Pacifico Antonio
Palermo Giuseppe
Palermo Mario
Patitucci Marco
Petta Giovanni Domenico
Postorivo Antonio domenico
Presta Antonio
Presta Giuseppe
Presta Roberto
Presta sonja
Sangineto giovanni
Vincenzo Santamaria
Scalise Alessandro
Scorza costantino
Sollazzo Mario
Sollazzo Raffaele
Sandro Vomero

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza città sommersa dai rifiuti, i cittadini sono stanchi

Andrea Marino

Rinascita Scott, il giudice è incompatibile: processo da rifare per l’aspirante boss di Vibo

Mimmo Famularo

Giudiceandrea: “A chi giova danneggiare parte del proprio schieramento?”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content