Calabria7

Nasce il negozio virtuale dedicato agli artisti e alle produzioni calabresi

Un negozio di musica sul web dedicato agli artisti e alle produzioni calabresi che potranno ora contare su un nuovo punto di riferimento per superare le difficoltà dell’emergenza covid. A idearlo è stata CalabriaSona – il circuito che dal 2012 promuove, valorizza e produce eventi e progetti legati alla musica made in Calabria – che metterà a disposizione gratuitamente la propria piattaforma di e-commerce sulla quale è possibile acquistare i dischi prodotti a km zero, incubando anche le produzioni di altre etichette attive sul territorio e messe a dura prova dalla crisi di settore e dalla impossibilità di disporre di propri canali di distribuzione.

“Sosteniamo gli artisti calabresi, acquistiamo la loro musica”: è questa la campagna che accompagna la nascita dell’iniziativa accessibile tramite il sito www.calabriasona.shop e l’apposita sezione, di prossima attivazione, sull’app del circuito. Diversi sono i titoli nel catalogo attualmente disponibile, tutti espressione di un movimento creativo e culturale, ricco e variegato, profondamente legato al territorio. L’obiettivo è quello non solo di dare vita ad un ampio contenitore aperto a nuove idee, iniziative e produzioni che nascono in Calabria, ma anche ad un’attrattiva e ad un’opportunità di promozione e di crescita economica in un settore dalle potenzialità occupazionali ancora inesplorate.

“CalabriaSona, che in diversi anni di lavoro ha portato, tra l’altro, anche alla creazione di una rete “fisica” con oltre 30 punti vendita sul territorio, ha sempre avuto come mission quella di essere un aggregatore libero di tutte le realtà artistiche e produttive in campo musicale in grado di valicare gli stretti confini regionali”: Giuseppe Marasco, CEO del circuito, racconta così l’idea alla base della nuova piattaforma web su cui è possibile trovare idee regalo, nate interamente in Calabria, con cui ciascuno potrà supportare le produzioni locali.

“In un momento storico così complesso, in cui il mondo dello spettacolo da diversi mesi non può fare attività dal vivo – evidenzia Marasco – diventa fondamentale unire le forze, in tutti gli ambiti operativi, per sensibilizzare gli utenti all’acquisto dei prodotti “fisici”, cd e vinili, continuando a supportare centinaia di lavoratori in difficoltà. Calabria Sona ha voluto mettere a disposizione di artisti e produttori calabresi uno strumento utile e innovativo, una sorta di “negozio di prossimità” alternativo ai colossi internazionali, con l’obiettivo di migliorare l’offerta e la competitività del panorama musicale calabrese, nel rispetto dell’identità e della tradizione. In questo processo è indispensabile che tutti facciano la loro parte, anche le istituzioni con a capo la Regione Calabria che deve riservare un sempre maggiore impegno e sostegno alle imprese del settore ed un aiuto concreto agli artisti e al movimento musicale calabrese. Non solo in questa fase emergenziale, ma anche incentivandone la fruizione con una giusta programmazione pluriennale delle risorse e adottando, come chiediamo da anni nell’ambito di diversi coordinamenti nazionali, una legge organica sulla musica, sulla scia di quanto avvenuto in diverse altre regioni”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il degrado e l’insulto alla legalità: Catanzaro è anche questa (SERVIZIO TV)

manfredi

Apprezzamenti a ragazze, maxi-rissa in un bar del Catanzarese

Matteo Brancati

Salvini: “In Calabria per Pd e M5S una lezione che ricorderanno”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content