Calabria7

Nasce la prima casa funeraria nella città di Catanzaro (VIDEO-PUBBLIREDAZIONALE)

Anche Catanzaro si adegua all’elevato standard dell’elaborazione del lutto offerto gratuitamente. Il 22 dicembre sarà inaugurata Elysium Funeral Home, la prima struttura del genere nel capoluogo calabrese realizzata dall’agenzia funebre Fratelli Ranieri. Si tratta di uno spazio che può sostituire le camere mortuarie di un ospedale, di una Rsa, o l’abitazione privata. Per il commiato, la struttura è dotata di salette sempre accessibili per ricevere la famiglia e gli amici del defunto in un luogo confortevole e tranquillo dove potersi dedicare al ricordo del proprio caro per tutti i giorni fino al funerale, a differenza di ciò che avviene ora nelle celle mortuarie dell’ospedale aperte solo nella giornata del funerale.

In tutto il mondo le strutture delle case funerarie sono lo standard utilizzato per poter fornire un luogo dignitoso alla famiglia e ai conoscenti del defunto. Rispettando tutte le concezioni ideologiche e religiose, è possibile vivere in completa autonomia la veglia funebre potendo personalizzare ogni aspetto secondo le proprie volontà. Una struttura con questa funzione aiuta nell’elaborazione del lutto, il cui impatto emotivo è molto alto, e soprattutto rende la giusta dignità al proprio caro accogliendo familiari e conoscenti con privacy e tranquillità.

Michele Ranieri, titolare della casa funeraria, con un’unica mossa soddisfa le esigenze di crescita della sua impresa e offre alla cittadinanza di Catanzaro uno spazio attrezzato in modo funzionale con tutte le più moderne tecnologie di accoglienza dei defunti. “Il nome Elysium deriva dai Campi Elisi – dice Ranieri ai nostri microfoni – che secondo la mitologia greca ospitavano le anime dopo la morte fisica. La casa funeraria è basata su tre livelli e composta da quattro camere ardenti con servizio bar e parcheggi”. Elysium non ha alcun costo aggiuntivo ed è già operativa da qualche giorno, “ma verrà inaugurata il 22 dicembre alle 10:30 in via Paolo Orsi”.

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content