Calabria7

Nascondeva pistola e proiettili in un marsupio, arrestato dai carabinieri di Vibo

Prosegue incessante l’attività del Comando Provinciale dei Carabinieri per il controllo del territorio secondo le direttive impartite dal procuratore Camillo Falvo tese a contrastare il diffuso fenomeno della proliferazione di armi clandestine e a prevenire regolamenti di conti anche per futili motivi in una provincia dal grilletto facile dove anche recentemente è prevalsa la logica della giustizia “faidate”.

L’arresto e la perquisizione

Proprio nell’ambito di questa strategia predisposta in sinergia con la Procura di Vibo, i carabinieri del Nucleo Investigativo, sotto il coordinamento del sostituto procuratore Corrado Caputo, hanno arrestato Damiano Cortellini, già noto alle forze dell’Ordine. Nel corso di una perquisizione eseguita in un’abitazione ubicata nel centro abitato di San Gregorio è stata trovata una pistola colt 1911 cal. 45. In particolare nascosti in un marsupio all’interno di un armadietto i Carabinieri, oltre l’arma hanno rinvenuto un serbatoio con sette cartucce dello stesso calibro della pistola e ulteriori 33 proiettili illecitamente detenuti . Ulteriori accertamenti in corso per capire la  provenienza dell’arma.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Giovani e social, il Comune di Crotone attiva la campagna di ascolto “WhatsAmico”

bruno mirante

Caos Sanità, Sileri: “Soluzioni in tempi rapidi, Strada ha grande esperienza”

bruno mirante

Appalti Stretto, sospeso sindaco Villa San Giovanni

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content