Calabria7

Nascondevano in Calabria la pistola di un uomo morto a Courmayeur, pensionati in manette

I carabinieri della sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro, in provincia di Crotone, nei giorni scorsi hanno sottoposto a controllo B. G. e B. R., fratelli di 57 e 53 anni, nativi di Mesoraca entrambi pensionati. All’interno della loro abitazione, ubicata nella frazione Foresta di Petilia Policastro, sono stati trovati 150 grammi di marijuana suddivisi in due involucri, un bilancino elettronico di precisione e di diverso materiale per il confezionamento.

La pistola in casa dei due fratelli

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno altresì rinvenuto una pistola marca Browning, calibro 6,35, risultata appartenere a un soggetto deceduto nel 1992 a Courmayeur in Valle d’Aosta e mai denunciata quale provento di furto, nonché 50 cartucce di vari calibri. Espletate le formalità di rito, i due germani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari accusati, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di armi e munizioni, in attesa del svolgimento del processo con il rito direttissimo. Lo stupefacente, l’arma, le munizioni e i rimanenti materiali rinvenuti sottoposti a sequestro penale.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Scheda ballerina” e anomalie diffuse, ecco perché il Tar ha annullato il voto a Lamezia

bruno mirante

Sorpreso a cacciare con un fucile artigianale, arrestato un 51enne nel Reggino

Alessandro De Padova

Gratteri smonta pezzo per pezzo la riforma Cartabia: “A rischio i maxiprocessi alla ‘ndrangheta” (VIDEO)

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content