Calabria7

‘Ndrangheta: beni per 1 milione sequestrati a Corigliano-Rossano

ndrangheta beni

Beni per circa 1 milione di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, nell’ambito di indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del locale Tribunale, a carico di un appartenente ad una cosca di ‘ndrangheta operante nel comune di Corigliano Calabro (CS). Le indagini, svolte dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Cosenza, hanno interessato l’uomo, coinvolto nell’operazione di polizia “Santa Tecla”, condotta nel 2010 dalla Dda di Catanzaro. Successivamente il destinatario della misura è stato condannato dalla Corte di Appello di Catanzaro – con sentenza divenuta irrevocabile nel 2015 – alla pena della reclusione di 5 anni e mesi 4, per il reato di associazione per delinquere di stampo mafioso. Dagli accertamenti, eseguiti anche mediante l’ausilio di accertamenti bancari e minuziose ricostruzioni documentali, sarebbe risultato che la persona destinataria del provvedimento, nel periodo 2016-2019, aveva omesso di comunicare agli organi preposti alcune operazioni di cessione di fabbricati e ricavi per pignoramenti presso terzi, per un valore complessivo di oltre 973.000 euro. L’obbligo di comunicazione, disciplinato dalla vigente normativa antimafia, prevede che i soggetti condannati in via definitiva per associazione a delinquere di stampo mafioso, nonché i destinatari di una misura di prevenzione personale, sono tenuti a comunicare, per dieci anni al nucleo di polizia economico-finanziaria competente per territorio, tutte le variazioni nell’entità e composizione del patrimonio, concernenti elementi di valore non inferiore a 10.329,14 euro. Al termine degli accertamenti, i finanzieri hanno proceduto al sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, di 17 terreni e 19 fabbricati (ubicati nel Comune di Corigliano-Rossano), 2 automezzi ed i saldi attivi di 2 conti correnti bancari.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Furbetti del buono-spesa, a Tropea la Finanza ne denuncia oltre 100

nico de luca

Sconcerto in ospedale, ladri rubano regali natalizi ai bimbi ricoverati in Oncologia Pediatrica

Matteo Brancati

Detenuto aggredisce poliziotto all’apertura della cella d’isolamento

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content