‘Ndrangheta e politica, sindaco di Scilla si dimette: “Mai ceduto a pressioni”

"Sono sicuro di avere sempre, in ogni occasione, difeso gli interessi della collettività e di non aver mai ceduto a nessuna pressione, di qualsiasi tipo"

“È finito il grande sogno. Annuncio che la prossima settimana mi dimetterò (insieme a tutti gli altri amministratori con cui ho condiviso la decisione) per affrontare nel modo giusto le accuse che mi vengono rivolte avendo sempre fiducia che la giustizia farà il proprio lavoro”. Lo scrive sul suo profilo Facebook il sindaco di Scilla (Reggio Calabria), Pasqualino Ciccone, indagato dall’8 settembre scorso per scambio elettorale politico-mafioso nell’ambito dell’operazione ‘Nuova linea’ contro la cosca Nasone-Gaietti.

“Ho difeso gli interessi della collettività”

“Ho difeso gli interessi della collettività”

“Sento il bisogno – aggiunge – di ringraziare tutti coloro, vicini e lontani, che hanno creduto in noi in questo difficile percorso di amministrare una città come Scilla con le sue tante problematiche. L’ho fatto con cuore e passione e sono sicuro di avere sempre, in ogni occasione, difeso gli interessi della collettività e di non aver mai ceduto a nessuna pressione, di qualsiasi tipo”. “In ogni caso – sottolinea il sindaco – abbiamo ridato dignità ad un Paese. Abbiamo avuto un consenso eccezionale per quello che abbiamo saputo fare. La nostra speranza è che chi verrà dopo di noi sappia proseguire in questo progetto; almeno rimanga dentro di me la consapevolezza che sia il lavoro svolto in questi anni che il sacrificio che dovrò affrontare, da qui in avanti, per difendere la mia persona, siano serviti a qualcosa”. “Lascio con la morte nel cuore – conclude – questa grande esperienza di amministratore di un Paese bellissimo”.

LEGGI ANCHE | ‘Ndrangheta e scambio politico-mafioso nel Reggino: tra gli indagati anche il sindaco di Scilla

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved