l'inviato

‘Ndrangheta, grande distribuzione, stretta delle banche: le tenebre calate sul corso di Vibo (VIDEO)

Le piccole attività commerciali alla canna del gas. Parla il presidente della Confcommercio: ecco cosa serve per rilanciare l'economia locale

A Vibo la crisi assume il colore nero. Negli ultimi cinque anni hanno abbassato le serrande centinaia di negozi soprattutto nel settore dell’abbigliamento. La crisi non ha risparmiato neanche altre attività operanti nel settore alimentare. Le tenebre sono calate su corso Vittorio Emanuele dove la saracinesche abbassate e le luci spente danno un’ immagine spettrale al salotto buono della città capoluogo.

Un’economia alla canna del gas

Nel centro cittadino e nel gomitolo di viuzze che disegnano via Terra Vecchia inferiore sono spariti non solo gli esercizi commerciali ma anche il passeggio che si è spostato su corso Umberto dove sono stati aperti diversi bar, paninoteche e ristoranti-pizzerie. Ad assestare il colpo mortale alle attività commerciali hanno contribuito da una parte la grande distribuzione e dall’altra la pressione criminale dei clan. Basta dare una ripassatina alle “carte” dell’operazione della Distrettuale antimafia Rinascita Scott per comprendere la pressione soffocante che esercitavano i clan sulla già povera economia locale. Economia alla canna del gas stritolata anche dall’usura. Molte, infatti, sono stati negozi mandati kappaò dagli usurai.

Verso la desertificazione commerciale

Per ridare fiato all’economia locale occorre un maggiore impegno delle istituzioni centrali e periferiche e un cambio di passo delle banche che devono aprire le loro strapiene casseforti agli imprenditori seri e non collusi con la criminalità organizzata. Andando avanti di questo passo il piccolo e medio commercio è destinato a scomparire dalla città capoluogo. Sono gli stessi cittadini che disertano i negozi operanti nel centro cittadino. La stragrande maggioranza della popolazione per le spese importanti emigra nella vicina Lamezia Terme, Catanzaro, Rosarno e Gioia Tauro.

Come rianimare il corso: un piano per la rinascita

Per “rianimare“ corso Vittorio Emanuele è necessario rivedere i programmi comunali relativamente alla realizzazione di nuovi grandi Centri. Negli ultimi tre anni nella periferia cittadina sono stati avviati nuovi supermercati che hanno cancellato le piccole realtà economiche. Il rilancio dell’economia passa dal Comune, dalla Camera di commercio, dai sindacati di categoria e… dalle banche. Sull’argomento abbiamo ascoltato il presidente della Confcommercio Andrea Alessandria il quale è convinto che ci sono le condizioni per vedere rinascere la piccola distribuzione.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
Romano Bucci: "Si è trattato di uno scontro di gioco su un cross, uno dei due ragazzi intervenuti ha avuto la peggio con un trauma cranico"
Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ nella spesa sviluppo software figura anche la Calabria
l'inviato
Sotto osservazione l’impianto consortile di Acquaro, Arena e Dasà da cinque anni fermo e quello di Pizzo che vomita in mare di tutto
Segnalata diverse criticità nel Catanzarese. I vigili del fuoco impegnati senza sosta anche in provincia di Cosenza
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved