Calabria7

‘Ndrangheta, Gratteri: “Ministro e capo della Polizia vicini per la mia sicurezza”

gratteri coronavirus

“Quando nelle settimane scorse avete sentito parlare di sicurezza per la mia persona, i miei colleghi e il mio ufficio, c’è stata grande attenzione da parte del ministro degli Interni, in persona, e del capo della polizia Gabrielli, a cui mi lega grande affetto”.

Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel corso della conferenza stampa sull’operazione anti-‘ndrangheta “Valle dell’Esaro”. “Mi fa piacere – ha aggiunto – questa continua e costante attenzione da parte del ministero dell’Interno e del capo della Polizia, che ci sono sempre vicini”. Nel mese scorso, notizie riservate su possibili attentati hanno indotto il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza di Catanzaro a rafforzare le misure di tutela per il procuratore Gratteri.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Tucci: “Tansi ritorni al tavolo del negoziato”

Damiana Riverso

Carenza d’organico nel distretto giudiziario di Catanzaro. Rotella:” A Vibo i lavoratori rischiano di ammalarsi”

Damiana Riverso

Coronavirus, autista di Molochio muore nel bresciano

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content