Calabria7

‘Ndrangheta in Piemonte, sequestrati beni per oltre 3 milioni di euro a due fratelli calabresi

beni sequestrati

La Direzione investigativa antimafia ha sequestrato quote di partecipazione a società e beni per oltre 3 milioni di euro a due fratelli imprenditori, ai loro familiari stretti e ad altri prestanome nei comuni di Volpiano e Chivasso, nel Torinese. Per gli inquirenti i fratelli al centro dell’inchiesta, originari del Reggino, sarebbero vicini alla ‘ndrangheta piemontese e avrebbero reimpiegato i capitali provenienti dalle attività illecite di una “locale” del territorio. In particolare, sequestrati quote di partecipazione di otto società e di cinque compendi aziendali operanti nel settore della ristorazione e degli alberghi, undici beni immobili, otto autovetture e 45 rapporti finanziari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bimbo immigrato preso a calci, oggi flash mob a Cosenza

nico de luca

Abbandono di rifiuti a Catanzaro, 44 sanzioni nel centro storico

Maria Teresa Improta

Eruzione Stromboli, VVF Calabria salvano 5 persone

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content