Calabria7

‘Ndrangheta nel Crotonese, sequestro da oltre un milione di euro per marito e moglie

danilo abramo

Questa mattina il personale della Sezione di polizia giudiziaria, aliquota Carabinieri, della Procura della Repubblica di Catanzaro e i militari della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro hanno proceduto, su delega della Procura della Repubblica di Catanzaro – Direzione Distrettuale Antimafia – al sequestro, nei confronti di Antonio Santo Bagnato, detenuto, e della moglie Stefania Aprigliano, dei seguenti beni mobili ed immobili, per un valore complessivo di circa un milione e cinquecentomila euro, disposto dal Tribunale di Catanzaro, Sezione Misure di Prevenzione:

  • n. 109 unità immobiliari tra terreni e fabbricati
  • azienda agricola di Stefania Aprigliano e relativo compendio aziendale
  • un trattore
  • un rimorchio agricolo
  • alcuni fabbricati non censiti catastalmente
  • un’auto
  • n. 23 capi di bestiame
  • un conto corrente

L’odierna attività investigativa rientra nell’ambito di una più vasta attività repressiva attuata nell’area crotonese dalla Dda di Catanzaro, coordinata dal procuratore Nicola Gratteri e dai sostituti procuratori Paolo Sirleo, Domenico Guarascio e Pasquale Mandolfino, volta alla disarticolazione degli aggregati delinquenziali presenti in area anche mediante il sequestro dei beni e l’irrogazione della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, aggiornamenti parametri acqua

Mirko

Fossato (Catanzaro), dopo ore di incessante lavoro, i vigili del fuoco domano vasto incendio

Danilo Colacino

In autostrada con oltre 19 kg di droga, un arresto nel Catanzarese

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content