Calabria7

‘Ndrangheta, Nesci (M5S) chiede di vigilare sugli “appetiti” per la Costa degli Dei

nesci carabinieri tropea

“Si vigili sugli ‘appetiti’ della criminalità organizzata a Tropea e, più in generale, nell’intera Costa degli Dei, in considerazione del flusso turistico e dell’ingente indotto economico che ne deriva”. È la richiesta della deputata 5 Stelle, Danila Nesci, nel corso della Commissione Antimafia che si sta svolgendo in queste ore, e per tutta la giornata di domani, a Vibo Valentia. “Se è doveroso difendere prioritariamente il nostro tessuto economico dalle mafie – prosegue Nesci – credo sia parimenti importante preservare il territorio, dal punto di vista ambientale. Per questo ho voluto porre all’attenzione dei presenti gli annosi casi di rifiuti interrati ed occultati dalla ‘ndrangheta che continua ad avvelenare, senza scrupoli, i paesi che abitiamo”.

Per domani è previsto, inoltre, un sopralluogo della Commissione presso il nuovo Tribunale di via Lacquari, il cui completamento è compromesso a causa di numerose infiltrazioni d’acqua. “Ho poi chiesto di far luce sui lavori eseguiti in passato sul Palazzo di Giustizia – aggiunge la parlamentare – ma che si sono rivelati inadeguati. A tal riguardo, ho avuto rassicurazioni direttamente dal procuratore Falvo che mi ha notiziato di aver già avviato un procedimento penale volto a far chiarezza sull’esito dei precedenti appalti”.

“Posso confermare – conclude – che grazie ad un’interlocuzione proficua con il Ministero della Giustizia alla Procura di Vibo Valentia ci saranno due assistenti giudiziari in più come richiesto dal Procuratore Falvo.
Siamo orgogliosi del lavoro di Magistratura e Forze dell’Ordine nel Vibonese per questo le Istituzioni tutte devono proseguire a rispondere con un sostegno senza precedenti in termini di mezzi e uomini. Il mio impegno proseguirà in questa direzione”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita Scott, il controesame di Staiano e “il sentito dire” di Mantella sulla corruzione di giudici e avvocati

Gabriella Passariello

Droga, Reggio: sequestrate più di 30mila piante nel 2019

Matteo Brancati

Coronavirus nel Catanzarese, spuntano tre nuovi positivi

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content