‘Ndrangheta, processo Maestrale: chieste condanne per quasi 900 anni in abbreviato (NOMI)

Chieste anche 3 assoluzioni e un ergastolo durante la requisitoria della Dda di Catanzaro per i 91 imputati che hanno scelto il rito abbreviato

Richieste di condanna monstre sono quelle uscite fuori dalla requisitoria della Dda di Catanzaro per i 91 imputati che hanno scelto il rito abbreviato nell’ambito del processo “Maestrale“, nato dalle maxi inchieste riunite insieme ad Olimpo e Imperium della Distrettuale antimafia di Catanzaro.
Il totale fa di quasi 900 anni di carcere, cui si aggiungono tre assoluzioni e un non doversi procedere. Le richieste sono state formulate, nell’aula bunker dell’area industriale di Lamezia Terme, dinanzi al gup distrettuale Paolo Agosto, dal pool antimafia costituito dai pm Antonio De Bernardo, Annamaria Frustaci, Andrea Buzzelli e Irene Crea.
Tra i nomi di spicco che hanno scelto il rito abbreviato ci sono anche l’ex presidente della Provincia di Vibo Andrea Niglia, il sindacalista Gianfranco La Torre e gli avvocati del Foro di Vibo Giacomo Franzoni e Francesco Sabatino.

I nomi e le richieste:

I nomi e le richieste:

Accorinti Antonio, 4 anni, 7 mesi e 10 giorni; Accorinti Antonino, 20 anni; Anastasi Pasquale 6 anni; Anello Rocco, 9 anni (9mila euro di multa); Anello Tommaso, 9 anni (9mila euro di multa); Arcuri Maria Grazia Eugenia, 2 anni e 6 mesi; Artusa Marino Luciano, non doversi procedere; Ascone Concetta, 2 anni; Ascone Rocco, 12 anni; Barba Vincenzo, 8 anni (8mila euro di multa); Barbieri Onofrio, 3 anni (3mila euro di multa); Bartone Domenico, 15 anni; Bevilacqua Domenico, 12 anni (10mila euro di multa); Benincasa Sabrina, assoluzione per non aver commesso il fatto; Bonaccurso Antonio, 14 anni; Bruzzese Michele, 16 anni; Calafati Vincenzo Octave, 14 anni; Careglio Paolo, 8 anni (4mila euro di multa); Corso Vincenzo, 20 anni; Cupitò Alessio Natale, 2 anni e 6 mesi; Cupitò Domenico, 10 anni; Cupitò Francesco, 2 anni e 6 mesi; Cupitò Simone, 2 anni e 6 mesi; Di Capua Elisabetta, 2 anni e 6 mesi; Errigo Maria Vittoria, 4 anni; Facciolo Antonio, 8 anni (4mila euro); Ferraro Giuseppe, 14 anni; Fiumara Claudio, 8 anni (4mila euro); Fogliaro Antonino, assoluzione; Franzoni Giacomo, 8 anni (4mila euro); Galati Michele, 20 anni; Galati Ottavio, 16 anni; Galati Salvatore Domenico, 4 anni; Guerino Gianluca, 12 anni; Guerino Massimo, 10 anni (9mila euro); Il Grande Carmine, 18 anni; Il Grande Egidio, 14 anni; Izzo Giovanni, 10 anni; La Rosa Francesco, 20 anni; La Rosa Antonio, 20 anni;   La Torre Gianfranco, 6 anni (6mila euro); Lamonica Fernando, 14 anni; Lo Bianco Paolino, 8 anni (8mila euro); Luciano Alfonso, 8 anni; Machiavelli Gisella, 4 anni e 6 mesi; Mancuso Antonio, 8 anni (8mila euro); Mancuso Diego, 20 anni; Mancuso Domenico, 9 anni (9mila euro di multa); Mancuso Francesco “Bandera”, 20 anni; Mangone Francesco, 14 anni; Mangone Giuseppe, 8 anni (6mila euro di multa); Marasco Nicola, 6 anni; Mantella Andrea, 9 mesi; Mc Manus William, 6 anni; Megna Assunto Natale, 20 anni; Megna Pasquale; 16 anni; Megna Pasquale Alessandro, 3 anni e 6 mesi; Megna Giuseppe Daniele, 2 anni e 6 mesi; Melluso Sandro, 8 anni (4mila euro di multa); Mercurio Paolo, 10 anni; Molino Gaetano, 8 anni (8mila euro di multa); Morelli Salvatore, 8 anni (4mila euro di multa); Nicolae Laurentiu Gheorghe, assoluzione;

Niglia Andrea, 6 anni; Niglia Gregorio, 10 anni; Orecchio Francesco, 8 anni (8mila euro di multa); Palmieri Salvatore, 12 anni; Pandullo Salvatore, 6 anni e 6 mesi (6mila euro di multa); Pannace Alberto, 8 anni (8mila euro di multa); Polito Domenico, ergastolo; Polito Domenico Salvatore, 14 anni (10mila euro di multa); Preiti Giuseppe, 8 anni; Preiti Nicola, 8 anni; Prenesti Antonio, 6 anni (600 euro di multa); Prestia Lamberti Maria Antonella, 4 anni; Prostamo Francesco, 14 anni; Prostamo Giuseppe (cl. ’85), 12 anni; Prostamo Giuseppe (cl. ’89), 14 anni; Prostamo Nazzareno, 16 anni; Pugliese Umberto, 4 anni; Putortì Domenico, 8 anni (8mila euro di multa); Raguseo Giuseppe, 14 anni; Rombolà Francesco, 8 anni (4mila euro di multa); Sabatino Francesco, 8 anni e 9 mesi; Surace Davide, 18 anni; Surace Diego, 4 anni; Tripaldi Antonino, 5 anni e 3 mesi; Tritto Rocco Angelo, 1 anno (12mila euro di multa); Valentini Vincenzo, 11 anni (10mila euro di multa); Varone Antonio Massimiliano, 30 anni; Varone Santo Vincenzo, 3 anni.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved