‘Ndrangheta, scarcerato Antonio Pelle. I legali: “Giovane vittima del pregiudizio”

"Realtà giuridica diversa dal pregiudizio nel quale veniva vista e trattata questa figura di giovane, estraneo a ogni attività criminosa”
Giovanni Di Cicco

Nell’ambito del processo “Mandamento Jonico”, approdato dinanzi alla Corte di Cassazione, spicca tra le altre pronunce quella di annullamento senza rinvio nei confronti di Antonio Pelle cl. ’87, figlio di Giuseppe Pelle. “Una decisione – hanno commentato i suoi legali Luca Cianferoni e Antonio Giampaolo – che premia l’impegno profuso in questi anni, per dimostrare come la realtà giuridica fosse diversa dal pregiudizio nel quale veniva vista e trattata questa figura di giovane, estraneo a ogni attività criminosa”. Il signor Antonio Pelle classe 1987, è stato immediatamente scarcerato.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il comando di Polizia locale ha disposto il divieto di sosta, con zona rimozione, in Piazza Basilica Immacolata
La bimba, ferita agli arti inferiori, non versa in pericolo di vita ed è stata trasportata al pronto soccorso. La mamma è grave
"Tra i segnali ricorrono scarsa igiene o un odore sgradevole, abiti sporchi, malnutrizione e disidratazione non correlate a una patologia"
Ad operare cinque mezzi dei Vigili del fuoco con dodici uomini. Sl posto per gli accertamenti di rito anche i carabinieri
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved