Calabria7

‘Ndrangheta, sequestrati a Milano beni per 3 milioni a boss Manno

paola scalea

Beni per oltre 3 milioni di euro sono stati sequestrati al boss della ‘ndrangheta lombarda Francesco Manno. A operare il sequestro è stata la divisione Anticrimine della questura di Milano, guidata da Alessandra Simone. Manno, considerato capo della ‘locale’ di Pioltello (Milano), era stato coinvolto nella maxi indagine ‘Infinito’ ed è in carcere dal 2010; ha ricevuto l’ultima condanna nel 2017, con una pena di 13 anni. A marzo di quest’anno la stessa divisione Anticrimine gli aveva sequestrato beni per oltre un milione di euro. Altri dettagli alle 11 in via Fatebenefratelli a Milano.

Il ringraziamento di Salvini alle forze dell’ordine:  “Sequestrati beni per oltre tre milioni di euro ai boss della ‘ndrangheta infiltrata in Lombardia. Grazie alla divisione Anticrimine della questura di Milano. Sono orgoglioso delle nostre forze dell’ordine, che ogni giorno sono indispensabili per ripulire l’Italia dai criminali”. Lo afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini in un post su Facebook.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La Cassazione conferma il trasferimento dell’ex procuratore Eugenio Facciolla a Potenza

Damiana Riverso

Locri, sequestrate polizze assicurative per oltre 1,5 milioni di euro

Matteo Brancati

Uccise connazionale a Cosenza: arrestato in Polonia

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content