Calabria7

‘Ndrangheta: sindaco Locri ringrazia Carabinieri per la cattura del latitante Cordì

“L’Amministrazione comunale di Locri rivolge un plauso all’Arma dei Carabinieri che la notte scorsa ha individuato e arrestato il latitante Cesare Cordí, esponente di spicco dell’omonima famiglia. Un altro passo importante dell’avviato percorso di bonifica e normalizzazione del territorio”.

“Rivolgiamo il nostro sincero ringraziamento – sottolinea il sindaco Giovanni Calabrese – agli uomini del colonnello Battaglia e del colonnello Capone che, impegnati anche in queste ore a garantire la tranquillità e la tutela dei cittadini in un momento particolarmente difficile a causa dell’emergenza del coronavirus, non hanno mollato la presa ed hanno assestato l’ennesimo duro colpo alla ‘ndrangheta. Grazie di cuore. Questa nuova operazione conferma l’importante e qualificata presenza delle forze dell’ordine e della magistratura sul territorio della Locride. Proprio grazie a questo impegno e alla collaborazione e ribellione dei cittadini onesti la nostra città e la Locride raggiungeranno presto l’ambito traguardo della normalità. L’obiettivo – conclude il sindaco di Locri – è appunto vivere in modo onesto e liberi e senza più ostaggio della sopraffazione delle forze malavitose che dovranno essere sconfitte definitivamente”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

A Roccella incontro con il cast del film “Padre Nostro”

manfredi

“Stalking e mobbing in rosa”, corso formativo nella sede OPI di Catanzaro (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

L’inviato di Striscia la Notizia Luca Galtieri torna a Catanzaro

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content