‘Ndrangheta, testimone di giustizia invita imprenditori a rompere l’omertà

"Denunciare sempre, in modo corale, è l’arma con la quale si può indebolire il potere intimidatorio delle cosche"
'Ndrangheta Pino Masciari

“Le operazioni da parte della Dda di Catanzaro e di Reggio Calabria si stanno susseguendo senza sosta. Il lavoro dei magistrati e delle forze dell’ordine sta portando risultati straordinari. Dalle indagini emerge chiaramente che non c’è un singolo settore dell’attività imprenditoriale, della pubblica amministrazione, dell’amministrazione degli enti locali, che non risulti pervaso dalla ‘ndrangheta, dalle sue logiche di potere esercitate ovunque attraverso la pressante presenza dei suoi affiliati. Con un simile fotogramma della società è assai poco credibile pensare che vi siano imprenditori che non abbiano ricevuto pressione da parte della criminalità o che siano riusciti a sottrarsi ad essa senza gravi conseguenze. Per questo motivo mi sento di invitare tutti gli imprenditori a fare un passo avanti e denunciare”. E’ quanto dichiara il testimone di giustizia Pino Masciari in una nota.

“Bisogna rompere il muro dell’omertà”

“Bisogna rompere il muro dell’omertà”

“È necessario – scrive – rompere il muro del silenzio dietro il quale la ‘ndrangheta continua a prosperare. Un’azione compatta da parte di tutti significherebbe non solo dare un segnale forte e credibile di opposizione concreta alla ‘ndrangheta, ma anche maggiore sicurezza e tutela per ognuno. Denunciare sempre, in modo corale, è l’arma con la quale si può indebolire il loro potere intimidatorio, si rende sempre più incisiva ed efficace l’azione della magistratura e si restituisce forza e sicurezza agli onesti”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Centinaia di soci dell’associazione “Fiat 500 Club Italia” si sono dati appuntamento a Paravati sulla spianata del Santuario Cuore immacolato di Maria Rifugio delle Anime
La "danza" sulle note di Claudio Cecchetto durante un corso nazionale della Società Italiana di Medicina Legale
Dai verbali non emergono violenze o costrizioni, ma per il gip "basta il rapporto di affidamento" tra insegnante e allieva "per neutralizzare l'efficacia del consenso"
Rimasta ferita anche una bambina, trasportata con l'elisoccorso all'ospedale
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved