Calabria7

‘Ndrangheta, torna in libertà il boss Diego Mancuso

diego mancuso

Lascia il carcere e ritorna in totale libertà il boss di Limbadi Diego Mancuso, 66 anni, uno dei vertici incontrastati dell’omonima consorteria di ‘ndrangheta del Vibonese. Era stato arrestato nel maggio dello scorso anno per scontare una pena definitiva a 6 anni per associazione mafiosa rimediata nel processo nato dall’operazione “Genesi”. Nel gennaio scorso, però, la Corte d’Appello ha accolto la richiesta di continuato di pene fra le sentenze nate dalle operazioni Genesi e Dinasty (anche qui per associazione mafiosa con pena già scontata) facendo così scendere la pena da scontare da 6 a 2 anni. Oggi, quindi, anche grazie ad ulteriore sconto di pena per la “buona condotta” in carcere, Diego Mancuso è tornato in totale libertà.

Diego Mancuso è fratello di Rosaria Mancuso, detenuta per l’autobomba di Limbadi costata la vita al biologo Matteo Vinci, nonché fratello dei boss Giuseppe, Francesco e Pantaleone.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cimitero degli orrori a Tropea, restano in carcere i 3 arrestati

Giovanni Bevacqua

Colpi di pistola dopo una lite, ferito 32enne: arrestato cognato

manfredi

Autobomba a Limbadi, la Dda di Catanzaro chiede il rinvio a giudizio per 5 indagati

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content