Calabria7

‘Ndrangheta: trovato arsenale da guerra nelle mani del clan di S.Eufemia

'ndrangheta

Pistole, fucili e anche un bazooka. L’ala militare del “locale” di ‘ndrangheta di Sant’Eufemia d’Aspromonte, colpito stamane da 65 arresti eseguiti dalla Polizia, disponeva di armi ad elevato potenziale offensivo, in parte sequestrate nel corso delle indagini, a cui gli indagati facevano riferimento durante i dialoghi intercettati dagli inquirenti. A loro era stata commissionata anche la fabbricazione di un ordigno esplosivo da parte di alcuni esponenti del clan Gallico di Palmi (RC) che intendevano utilizzarlo per distruggere o danneggiare gravemente l’abitazione storica loro confiscata e destinata ad ospitare la nuova sede del Commissariato di Polizia del luogo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Controlli antidroga nel Catanzarese nelle scuole: segnalati due studenti

manfredi

Sequestrati fuochi pirotecnici per festa nel Catanzarese, due denunce

Mirko

Tenta di violentare e strangolare ex compagna, un arresto nel Catanzarese

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content