‘Ndrangheta vibonese: omicidio Fiamingo, il presunto killer era a Roma

Un consulente ha escluso che la notte dell'omicidio Prenestì sia sia sentito con i suoi familiari e ha rivelato come al mattino si trovasse a Roma

Si avvia alle fasi conclusive il processo “Errore fatale” a carico di Cosmo Mancuso, Domenico Polito e Antonio Prenesti dinanzi alla Corte d’Assise di Catanzaro per l’omicidio di Raffaele Fiamingo, detto “Il Vichingo” e ritenuto a capo dell’omonimo clan di Rombiolo avvenuto, a Spilinga. Oggi è stato sentito in particolare il consulente della difesa Prenesti, Andrea Lampasi, citato dagli avvocati Francesco Sabatino e Salvatore Staiano.

Presunto killer era a Roma

Presunto killer era a Roma

Il consulente Lampasi ha prodotto un’articolata consulenza nella quale ha approfondito le utenze di interesse rispetto alla notte dell’omicidio. In particolare Lampasi ha escluso che quella notte Antonio Prenesti sia sia sentito con suoi familiari ma soprattutto ha evidenziato che nella mattinata del 9 luglio 2003 Antonio Prenesti si trovasse nel centro di Roma, così come agganciato dalla sua utenza. Il processo è stato aggiornato al 24 gennaio 2023.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved