Calabria7

“Né destra, né sinistra: giustizia sociale”, domani manifestazione a Catanzaro

“Per chi non c’è più. Per chi combatte in prima linea ogni giorno. Per la dignità del lavoro. Il disastro di Cotticelli non può e non deve essere il salvacondotto di una intera classe dirigente che ha distrutto la nostra sanità e che oggi ci sta mettendo gravemente in pericolo.

E’ quanto si legge in un comunicato del comitato spontaneo organizzatore della manifestazione di protesta prevista per domani.
Lo “scaricabarile” in atto è inaccettabile. Possono raccontarci ciò che vogliono, ma è evidente quanto questo commissariamento, pur lungo dieci anni , non abbia allontanato la malapolitica dall’attività gestionale della sanità. Questa attività clientelare, mai doma, ha comportato la proliferazione della sanità privata e l’aumento della disparità di accesso alle cure mediche. Oggi ne paghiamo le conseguenze. Nel mentre viviamo la schizofrenia del Governo che ha abbandonato i cittadini più deboli e le categorie più colpite da questa crisi. Per mesi abbiamo sentito parlare di monopattini e banchi con le rotelle, ora basta.
Pensiamo sia arrivato il momento della serietà e della responsabilità.

Né Destra né Sinistra: Giustizia Sociale. Ci vediamo lunedì 9 novembre, alle 18, in Piazza Prefettura”, conclude la nota.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Focolaio nella zona sud di Catanzaro: 21 positivi e 6 ricoveri, 51 in quarantena nei Covid hotel

bruno mirante

Catanzaro, associazione ‘Universo Minori’ offre pranzo ai poveri

Andrea Marino

Quella Tosca che oltraggia l’Arma: polemica a Scolacium

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content