Nel Palazzo della Provincia di Catanzaro il ricordo del politico e giurista Mario Casalinuovo

Relatori d'eccellenza per l'iniziativa pubblica a 6 anni dalla scomparsa di una figura di spicco, impegnata anche nell'associazionismo forense

Il 19 aprile prossimo presso la Casa delle Culture del Palazzo della Provincia di Catanzaro iniziativa pubblica per ricordare la figura di Mario Casalinuovo a 6 anni dalla scomparsa.
Mario Casalinuovo fu il primo presidente del Consiglio regionale della Calabria, dopo l’istituzione delle Regioni nel 1970. La sua presidenza (unitamente a quella di Antonio Guarasci, primo presidente della Regione) diede avvio e slancio alla neonata istituzione regionale, in un momento storico di grande tensione della comunità calabrese, particolarmente segnata dai cosiddetti moti di Reggio Calabria, rimasti impressi come pagina drammatica della più recente storia regionale.
Fu poi parlamentare socialista per due legislature (dal 1979 al 1987) ricoprendo importanti incarichi istituzionali (ministro dei Trasporti, sottosegretario ai Lavori Pubblici, presidente della Commissione Sanità della Camera dei Deputati).

Il legame con Catanzaro e la Camera Penale

Il legame con Catanzaro e la Camera Penale

Sempre molto legato alla Calabria, e a Catanzaro in modo particolare, fu anche consigliere comunale della sua città. Molto intensa la sua attività professionale di avvocato, che lo vide impegnato non soltanto nelle aule giudiziarie ma anche nell’associazionismo forense.
Fu infatti il fondatore, nel 1988, della Camera Penale della provincia di Catanzaro (che all’epoca ricomprendeva – oltre a quello di Lamezia Terme – anche i circondari di Crotone e Vibo Valentia, non ancora province), rimanendone alla presidenza per i primi 10 anni di attività.
Fu vicepresidente vicario dell’Unione delle Camere Penali Italiane, dal 1992 al 1994, con la presidenza dell’avvocato torinese Vittorio Chiusano.
Relatori saranno il prof. avv. Nico D’Ascola, ordinario di Diritto Penale presso l’università Mediterranea di Reggio Calabria, e l’on. Bobo Craxi. Si aggiungeranno le testimonianze degli avvocati Giuseppe Carvelli e Vincenzo Ioppoli e degli on. Leopoldo Chieffallo e Rosario Olivo“.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved