Calabria7

Nicotera “non dorme” e si risveglia al fianco di Zappia. Accolto l’appello di Gratteri

“Nessun dorma… all’alba vincerò”. Un messaggio di speranza racchiuso in un brano magistralmente eseguito dal coro polifonico “Musica Nova” di Nicotera diretto dal maestro Romolo Calandruccio che ha anticipato la riapertura ufficiale della tabaccheria dii Carmine Zappia, l’imprenditore nicoterese che si è ribellato alle pressioni della ‘ndrangheta e ha fatto arrestare i suoi aguzzini.

I “clienti” di Carmine Zappia

Spenti i riflettori mediatici, Nicotera sembra aver risposto positivamente all’appello lanciato da Nicola Gratteri: “Innanzitutto occorre diventare clienti di Zappia”. Detto e fatto. All’indomani della cerimonia di inaugurazione del suo negozio, il coraggioso imprenditore di Nicotera non è rimasto da solo e una volta alzata la serranda ha avuto il suo bel da fare per servire i clienti che hanno rianimato il suo tabacchino. Non uno, ma tanti. L’ulteriore dimostrazione che la denuncia paga e nel caso di Zappia è stata la scelta giusta per liberarsi dei suoi aguzzini che gli stavano rovinando la vita. Nicotera sembra essersi stretta intorno al suo tabaccaio, liberamente e concretamente. D’altronde Carmine Zappia ha tracciato una strada da seguire, l’unica possibile per il riscatto e la rinascita di una comunità storicamente sotto scacco della ‘ndrangheta e etichettata quale feudo del clan Mancuso.

Un modello da imitare

Il gesto straordinario di Zappia può e deve diventare normalità. “Un modello da imitare” ha detto Nicola Gratteri venerdì scorso davanti a una folta platea di persone. “Ora o mai più” ha ribadito il procuratore di Vibo Camillo Falvo invitando la gente ad avere fiducia nello Stato per dare la spallata decisiva alla ‘ndrangheta. “Nessun dorma” è allora la colonna sonora di quel risveglio sociale che per troppi anni Nicotera e il Vibonese hanno atteso e che adesso è davvero possibile. (mi.fa.) 

‘Ndrangheta, Gratteri e il coraggio di denunciare: “Scegliere da quale parte stare” (VIDEO)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza processionaria, l’assessore Gallo scrive al ministro Patuanelli

Giovanni Bevacqua

Quinta Bolgia, revocato divieto di dimora a Galati

manfredi

Ecosistema urbano: Trento al comando delle città più “green”, Cosenza al quarto posto

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content