Calabria7

“No a tagli ospedale Lamezia, senza risposte sarà protesta a Catanzaro” (Servizio TV)

Di Carmen Mirarchi.

Questa mattina sit in di protesta di associazioni e cittadini contro la chiusura dei reparti dell’Ospedale di Lamezia Terme.

La manifestazione è stata organizzata dal ‘Coordinamento 19 marzo’ e dall’associazione ‘Senza nodi’ ed ha visto la partecipazione di studenti e cittadini. In sostanza la chiusura del reparto di ginecologica dell’ospedale della Piana avrebbe ridotto all’osso una struttura che ha subito già la chiusura di reparti importanti. Un taglio che fa male alla città.

“Siamo qui per per dire basta dopo il taglio degli ambulatori di cardiologia, medicina e ginecologia. Ci sono solo promesse ma zero servizi per i 150 mila utenti. Basti pensare alle mancanze da parte della politica lametina”. Lo scopo del sit in è il ripristino dei servizi per i cittadini. È previsto a breve un incontro tra la commissaria dell’Asp Franca Tancredi, il sindaco Mascaro e la rappresentanza parlamentare per una soluzione. Senza risposte certe, i cittadini di Lamezia Terme e le associazioni minacciano una marcia di protesta a Catanzaro per far sentire la loro voce.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Appalti, 28 opere “incompiute” nel 2018

Mirko

Oncologia, Calabria fuori dal consorzio “Amore”: Ferro annuncia interrogazione

Mirko

Catanzaro, posti auto occupati con sedie vicino scuola: genitori segnalano ai vigili

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content