Nomine Amc: “No dubbi su integrità Colace, tanti su ingerenza Abramo”

“Nessun dubbio sull’integrità morale del dottor Rosario Colace, tantissimi dubbi, anche pesanti, sull’ingerenza che il sindaco Sergio Abramo ha sempre esercitato sulle società partecipate del Comune , da lui evidentemente ritenute un “ramo d’azienda personale”.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale di Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo, commentando la notizia del rinvio a giudizio di Colace su nomine sospette all’Amc (leggi notizia di Calabria 7).

Lo scrive in una nota il consigliere comunale di Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo, commentando la notizia del rinvio a giudizio di Colace su nomine sospette all’Amc (leggi notizia di Calabria 7).

“Se dovessero essere confermate le ipotesi della Procura della Repubblica, – scrive Costanzo – essendo i beneficiati delle nomine facenti parte del ristretto cerchio magico del sindaco (sempre gli stessi nomi, sempre gli stessi studi professionali, sempre gli stessi rapporti personali), si potrebbe pensare che il dottor Colace, appartenente ad una delle famiglie più specchiate della città, nonché professionista esemplare, sia stato indotto in errore da chi ha sponsorizzato fortemente tali nomine.
E non è un particolare da sottovalutare il fatto che uno dei beneficiati, che noi abbiamo sempre chiamato il “manager per meriti particolari”, oggi sia – sempre su nomina diretta di Abramo – il direttore generale di quella stessa azienda. Cose che possono accadere solo a Catanzaro!
Mi auguro sinceramente che dal dibattito processuale emerga la perfetta buona fede del dottor Colace.
Sul piano politico e morale, emerge sempre di più la figura ingombrante e arrogante del sindaco Abramo che piazza fedelissime e fedelissimi nei posti-chiave, premiando soprattutto coloro che prestano attività professionale per suo conto in attività private, con una commistione di interessi che fa rabbrividire. E’ il metodo dei “nani e delle ballerine”, di cui Abramo ama circondarsi, che è stato prontamente replicato anche alla Provincia di Catanzaro.
Riflettano tutti i giovani professionisti e le giovani professioniste catanzaresi. Non avranno mai speranza di essere utilizzati nelle società partecipate o negli staff di Comune e Provincia. A meno che non accettino di diventare “nani o ballerine”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un fenomeno drammatico e particolarmente preoccupante. La Polizia fornisce i numeri per consentire l'avvio immediato delle ricerche
Si terrà venerdì 31 maggio nell’Auditorium del Campus “Salvatore Venuta”, all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved