Calabria7

Non idoneità al consumo umano, sequestrati 4.5 quintali di ‘bianchetto’ nel Cosentino

corigliano bianchetto

La Guardia costiera ha sequestrato a Corigliano Rossano 4,5 quintali di novellame di sarda. Il prodotto ittico, intercettato in due distinte circostanze dal Nucleo operativo di Polizia ambientale della Capitaneria di porto nell’ambito delle attività mirate a reprimere ogni forma di illecito lungo la filiera della pesca, era stato ripartito in altrettanti carichi – uno di 375 chili e l’altro di 60 – per un totale di 435 chili con un valore sul mercato di circa 9mila euro.

Le irregolarità

Il bianchetto, a seguito di un giudizio di non idoneità al consumo umano espresso dal Servizio Veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza intervenuto sul posto per coadiuvare la Guardia Costiera durante la fase ispettiva, è stato destinato alla distruzione. Durante gli interventi, infatti, sono emerse irregolarità gravi sia sulla detenzione del prodotto, di taglia inferiore a quella minima di riferimento per la conservazione, sia sulla documentazione che ne attestasse la tracciabilità. Ai trasgressori è stata irrogata una sanzione amministrativa pari rispettivamente a 25mila e 4mila euro. (Ansa)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Reddito di cittadinanza anche ad esponenti della ‘ndrangheta, altre 43 denunce a Vibo

Mirko

Coronavirus in Calabria, 300 nuovi casi e 13 morti

Giovanni Bevacqua

Civita ricorda le vittime del torrente Raganello

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content