“Non si cresce con il bullismo ma con l’altruismo”, incontro a Botricello

Nella mattinata odierna si è tenuto un convegno dal titolo ”Non si cresce con il bullismo, ma con l’altruismo” nella sala convegni “Ilaria Alpi” del Comune di Botricello, presenti gli studenti dell’istituto comprensivo di Botricello guidato dalla dirigente scolastica Isabella Marchio che ha preso parte all’evento insieme al Sindaco di Botricello Michelangelo Ciurleo, all’assessore del Comune di Botricello Teresa Voci, alla presidente dell’associazione “Universo Minori” dottoressa Rita Tulelli ed alla presidente dell’associazione “Risveglio Ideale” onorevole Angela Napoli, al primario del reparto di Pediatria dell’Ospedale “Pugliese – Ciaccio” di Catanzaro Giuseppe Raiola e agli avvocati Domenico Poerio e Vincenzo Ranieri. I relatori hanno approfondito le varie forme di bullismo, da quello “diretto”, che si manifesta con violenza fisica e verbale, a quello “indiretto”, che vede la sua manifestazione in comportamenti subdoli e calunniosi atti a minare nel profondo le relazioni sociali. Durante l’evento si è anche approfondita la similitudine tra la figura del bullo e quella del mafioso, i loro comuni denominatori sono la violenza nei confronti dei più deboli, il timore che incutono negli altri, l’omertà o l’indifferenza che viene suscitata in chi non viene colpito.

Nell’occasione è stato presentato il libro “Il fragile bullo” scritto dalla dottoressa Rita Tulelli con la prefazione dell’Onorevole Angela Napoli edito dalla casa editrice “La Rondine Edizioni”, protagonista del libro è il fenomeno del bullismo che è rappresentato da azioni di prevaricazioni e violenze piscologiche, verbali e fisiche, compiute intenzionalmente e continuamente da un giovane o da gruppi di giovani nei confronti di loro coetanei.

Nell’occasione è stato presentato il libro “Il fragile bullo” scritto dalla dottoressa Rita Tulelli con la prefazione dell’Onorevole Angela Napoli edito dalla casa editrice “La Rondine Edizioni”, protagonista del libro è il fenomeno del bullismo che è rappresentato da azioni di prevaricazioni e violenze piscologiche, verbali e fisiche, compiute intenzionalmente e continuamente da un giovane o da gruppi di giovani nei confronti di loro coetanei.

Interessante la relazione del dottor Raiola che ha proiettato delle diapositive, con il supporto del tecnico audio-video Francesco Mercurio, concernenti i disagi e le devianze minorili che troppo spesso si insinuano subdolamente tra i giovanissimi senza che questi possano avere gli strumenti giusti per riconoscere e soprattutto contrastare questi fenomeni, è nostra responsabilità mettere in guardia i ragazzi e nello stesso tempo renderli consapevoli di non essere soli in quanto intorno a ciascuno di noi c’è sempre qualcuno pronto a offrire il proprio sostegno.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La Cgia di Mestre denuncia il fenomeno della crescente presenza nel settore di installatori, sprovvisti dell'adeguata formazione obbligatoria
Gli imputati dovranno pagare anche una provvisionale di 50 mila euro per i genitori e 10 mila euro per il fratello
Le piattaforme procurano volontà di passare sempre più tempo online, astinenza quando si è offline e fallimento nel controllo del tempo
“In questo anno e mezzo di governo, traspare il solito odio rosso senza vergogna. Una vera e propria escalation di insulti ai danni della presidente”
Vittima e aggressore sono già stati indagati nell'Operazione Tritone. Dietro il tentato omicidio l'ombra della mafia nel settore degli autospurghi
Gli amministratori comunali si sono confrontati con i partner del progetto "La Città della Cultura". Il sindaco: “Vogliamo essere pronti"
“L’idea del Governo di realizzare nella zona di Alli di Catanzaro un CPR si pone in modo netto contro le aspirazioni di crescita della città”
La candidatura del presidente della Regione era stata anticipata. "Ho deciso di dare una mano al ministro", aveva detto
La donna ha anche aggredito un’impiegata che ha cercato di fermarla. I danni complessivi sono stati di circa 1.500 euro
Il deceduto è di nazionalità georgiana ed è stato trovato vicino ai bagni pubblici. Gli inquirenti hanno disposto l’autopsia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved