Calabria7

Norme anti-Covid, sindaco del Cosentino dispone chiusura locali alle 3:30

“Tutte le attività economiche, produttive e ricreative, di ristorazione, bar, sale da ballo all’aperto o al chiuso, e qualsiasi altra attività di ritrovo e movida – si legge in una nota del Comune di Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza – dovranno cessare per le 3.30 del mattino. La decisione è stata assunta dal sindaco di Belvedere, Vincenzo Cascini nell’ordinanza pubblicata ieri (292/2021) e che avrà validità sino al 12 settembre. Il primo cittadino ha ritenuto urgente porre in essere provvedimenti per il contenimento della diffusione del Covid-19, impedendo comportamenti che possano determinare un possibile contagio, specie in considerazione dei livelli di gravità e diffusione raggiunti in località vicine. Tutte le attività di intrattenimento musicale presenti sul lungomare e piazzetta Grossi (piazza Marina) dovranno cessare per le ore 2,00, soprattutto nelle aree densamente popolate. Sarà consentito un prolungamento di orario per non più di quattro volte sino al 12 settembre. Nel caso in cui sono previsti eventi che potrebbero creare assembramenti i gestori e i legali rappresentanti dei locali dovranno dotarsi di un servizio di vigilanza interno finalizzato al rispetto delle norme anticovid. Le sanzioni vanno da 258,00 a 10 mila euro”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Questura Cosenza, svolta cerimonia premiazione “PretenDiamo Legalità”

Matteo Brancati

Sabbia rubata a Sibari per un cantiere a Cariati, una denuncia

manfredi

Coronavirus in Calabria, i contagi ritornano a crescere: più 24 rispetto a ieri

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content