Nuova ordinanza di Abramo: a Catanzaro nuove restrizioni per i luoghi di ritrovo dei giovani

Il sindaco Sergio Abramo ha emanato un’ordinanza anti-covid contingibile e urgente disponendo il divieto, valido da domani sabato 24 ottobre fino all’8 novembre, dalle ore 18 fino alle ore 24, di stazionare nelle aree dei Giardini di San Leonardo (Piazza Montegrappa), Via Del Mare, Via Nicea, Via Amalfi, Piazza Pola e Piazza Dogana. Il provvedimento, condiviso anche dal Prefetto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza, è stato adottato alla luce della crescita dei contagi registrata negli ultimi giorni e delle numerose segnalazioni sui comportamenti di chi non rispetta le disposizioni emanate al fine di contenere l’emergenza sanitaria. Le aree individuate, si legge nell’ordinanza, sono “luogo di ritrovo di tantissimi giovani che, dal pomeriggio inoltrato e fino all’alba del giorno successivo, stazionano senza rispettare alcuna delle precauzioni stabilite dalle norme per il contenimento dell’emergenza sanitaria e causando assembramenti”.

Nelle vie e piazze indicate sarà consentito il solo transito senza esitare e/o indugiare intrattenendosi con altri soggetti; l’attesa del proprio turno fuori dagli esercizi commerciali presenti nelle suddette zone, per il tempo strettamente necessario all’asporto dei prodotti ordinati, fermo restando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo delle mascherine di protezione delle vie respiratorie. Non sarà consentito stazionare attendendo che i tavoli occupati per le consumazioni siano disponibili.

Nelle vie e piazze indicate sarà consentito il solo transito senza esitare e/o indugiare intrattenendosi con altri soggetti; l’attesa del proprio turno fuori dagli esercizi commerciali presenti nelle suddette zone, per il tempo strettamente necessario all’asporto dei prodotti ordinati, fermo restando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo delle mascherine di protezione delle vie respiratorie. Non sarà consentito stazionare attendendo che i tavoli occupati per le consumazioni siano disponibili.

La violazione delle disposizioni comporterà la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 a 1000 euro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si giocherà stasera il primo turno dei playoff. Gara secca e senza ulteriori appelli. Alle Aquile basta un pari per la semifinale
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved