Nuova Tac all’ospedale di Lamezia, Occhiuto: “In arrivo altre apparecchiature per gli ospedali calabresi”

Il governatore mostra sui social le caratteristiche del macchinario di ultima generazione, posizionato al pronto soccorso

È già operativa la nuova Tac del pronto soccorso dell’ospedale di Lamezia Terme e il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, mostra i benefici del macchinario in un video sui social. “Sono in consegna in tutta la Calabria le nuove apparecchiature comprate per gli ospedali calabresi. Tra mille difficoltà, avanti per restituire il diritto alla cura a tutti i cittadini”, afferma.

Il video pubblicato mostra le interviste fatte con i sanitari. “La nuova Tac ha caratteristiche di ultima generazione – affermano. Anche pazienti pediatrici possono utilizzarla, in modo da ottimizzare l’acquisizione riducendo la dose di radiazioni ionizzanti. Su questa macchina utilizziamo anche i protocolli per l’acquisizione delle corotac. Finalmente nel pubblico abbiamo prestazioni sanitarie di altissimo livello e qualità. In questa sala, praticamente, il paziente dopo l’esame ha ottenuto una completa valutazione della sua problematica di salute. Senza doversi spostare, offriamo anche maggiore vicinanza e riduzione dei tempi di risposta ai pazienti. L’apparecchio serve naturalmente agli anestesisti, nel caso in cui debbano assistere il paziente, fornendo supporto all’ossigeno e al controllo dei parametri.” “Una cosa importantissima. Abbiamo posizionato la TAC al pronto soccorso. L’altra TAC è disponibile all’esterno e nei reparti, contribuendo a ridurre i tempi d’attesa”, conclude uno dei professionisti dell’ospedale.

Il video pubblicato mostra le interviste fatte con i sanitari. “La nuova Tac ha caratteristiche di ultima generazione – affermano. Anche pazienti pediatrici possono utilizzarla, in modo da ottimizzare l’acquisizione riducendo la dose di radiazioni ionizzanti. Su questa macchina utilizziamo anche i protocolli per l’acquisizione delle corotac. Finalmente nel pubblico abbiamo prestazioni sanitarie di altissimo livello e qualità. In questa sala, praticamente, il paziente dopo l’esame ha ottenuto una completa valutazione della sua problematica di salute. Senza doversi spostare, offriamo anche maggiore vicinanza e riduzione dei tempi di risposta ai pazienti. L’apparecchio serve naturalmente agli anestesisti, nel caso in cui debbano assistere il paziente, fornendo supporto all’ossigeno e al controllo dei parametri.” “Una cosa importantissima. Abbiamo posizionato la TAC al pronto soccorso. L’altra TAC è disponibile all’esterno e nei reparti, contribuendo a ridurre i tempi d’attesa”, conclude uno dei professionisti dell’ospedale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved