Calabria7

Nuovo Dpcm, Conte: “Un Natale diverso dagli altri, ma non meno autentico”

“Il sistema delle Regioni si sta rivelando efficace e ci sta permettendo di dosare i nostri interventi, le misure sono adeguate e proporzionate. Nel giro di un mese abbiamo piegato la curva dei contagi, attualmente l’Rt 0,91. Stiamo evitando un lockdown generalizzato. Continuando in questo modo nel giro di un paio di settimane tutte le Regioni saranno gialle”. Però: “Siamo costretti a introdurre ulteriori restrizioni per le festività natalizie: la strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga. La terza ondata potrebbe arrivare già in gennaio”. Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di presentazione del Dpcm di Natale. Conte ha aggiunto: “Occorre impegno e attenzione: dovremo attendere il vaccino e le cure monoclonali. Sarà un Natale diverso da tutti gli altri, ma non meno autentico”.

E ancora: “In un sistema libero e democratico non possiamo entrare nelle case dei cittadini con stringenti limitazioni ma solo una forte raccomandazione: non ricevere a casa persone non conviventi, soprattutto in queste occasioni” del Natale e Capodanno. “La cautela è essenziale per proteggere i nostri cari, in particolare i più anziani”.

Le misure: dal 21 dicembre al 6 gennaio, in tutta Italia, sarà vietato spostarsi dalla propria Regione o dalla propria Provincia autonoma anche per raggiungere le seconde case. Il 25 dicembre, il 26 dicembre e l’1 gennaio sarà vietato anche spostarsi dal proprio Comune.

GUARDA IL VIDEO| https://fb.watch/28-0Z2yfro/

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Davoli, concluso Progetto Occhio ai Bambini 

manfredi

Vede i Carabinieri e getta droga dal balcone, arrestato

Matteo Brancati

Violazione del vincolo paesaggistico, sequestrata una cava nel Lametino

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content