Calabria7

Nuovo naufragio davanti all’isola di Lampedusa, dispersi tre migranti

migranti lampedusa

Sarebbero tre le persone disperse in mare dopo che una barca sulla quale viaggiavano alcuni migranti si è ribaltata nelle acque al largo di Lampedusa. Quaranta sono stati tratti in salvo e portati all’hotspot di contrada Imbriacola, uno è stato già trasferito in elisoccorso all’ospedale di Agrigento. Secondo le persone salvate, all’appello mancherebbero tre compagni di viaggio. L’imbarcazione si è ribaltata quando si è avvicinato il mezzo di soccorso. Pare che molti dei migranti si siano spostati su un lato. Sono finiti nell’acqua gelida del Mediterraneo, ancora agitato dagli strascichi della tempesta delle ultime settimane.

La ricostruzione

Le 40 persone soccorse sarebbero partiti, in base alle ultime informazioni, il primo dicembre da Sfax. Tra queste anche sette donne e un bambino. I tre che mancherebbero all’appello potrebbero essere rimasti intrappolati nello scafo della barca. L’uomo che è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale di Agrigento aveva perso conoscenza dopo che era stato recuperato in mare. Rianimato mentre era sulla motovedetta, è stato ritenuto opportuno trasferirlo subito in ospedale. (Foto d’archivio)

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content