Calabria7

Occhiuto: “Salvini e Meloni non sono ancora leader di coalizione”

occhiuto-alt

“Io ho lavorato con i ministri Gelmini, Brunetta e Carfagna quando sono stato capogruppo di Forza Italia, e credo siano tra i migliori ministri del governo Draghi. Forza Italia è orgogliosa di avere ministri di tale valore e con tante competenze. Non capisco però quale sia l’appiattimento: sui temi più divisivi tra la Lega e il governo, Forza Italia è sempre stata dalla parte di Draghi”. Lo ha detto Roberto Occhiuto, presidente eletto della Regione Calabria, intervenendo ad “Agenda”, su SkyTg24.

“Draghi è lì per una intuizione felice e lungimirante di Berlusconi”

“Mi riferisco, ad esempio, ai vaccini e al green pass. Anche la Forza Italia che non è al governo, mi riferisco a Tajani e Ronzulli, sulle questioni che davvero hanno rischiato di mettere in crisi la maggioranza di governo – prosegue Occhiuto – hanno sempre assunto posizioni molto vicine a Draghi. E poi, Draghi è il presidente del Consiglio ed è lì per una intuizione felice e lungimirante di Berlusconi, quindi non c’è alcuna differenza nella linea politica.  Poi, sulle prospettive e sul modo di guidare il partito si può discutere, ma si tratta di questioni che non riguardano gli elettori. Agli italiani non interessa capire quante persone si siedono ad un tavolo per prendere decisioni, ma quali decisioni prenda quel partito”.

“Il centrodestra è con Berlusconi”

Per Occhiuto “il centrodestra è con Berlusconi, che ha dimostrato di essere in forma e di saper parlare agli italiani. Il centrodestra ha altri due leader straordinari, Salvini e Meloni: hanno preso due partiti al 4% e ne hanno fatto due partiti nazionali, ma forse dovrebbero imparare da Berlusconi a federare il centrodestra.  Quando Berlusconi creò il centrodestra mise insieme anime differenti, esperienze molto complesse ma diverse tra loro e lo fece conquistando poi la guida del Paese e assicurando all’Italia, all’Europa, che un centrodestra di governo ci può essere”.

“Salvini e Meloni non sono ancora leader di coalizione”

“Salvini e Meloni – ha detto ancora Occhiuto – sono grandi leader di partito, ma non sono ancora leader di coalizione. Una cosa è ottenere risultati per il proprio partito, un’altra è costruire e amalgamare una federazione che si candida a governare e ad avere consenso in Italia e in Europa. Su questo credo che ‘i due allievi’ qualche lezione dal ‘maestro’ Berlusconi dovrebbero ancora prenderla”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, la denuncia della Cisal: “Dipendenti contagiati sono andati al lavoro”

Mimmo Famularo

Coronavirus a Catanzaro, Mirarchi: “Ospedali da campo per eventuale diffusione”

Mirko

Catanzaro, Celia: “Perchè il sindaco Abramo evita confronto su stadio Ceravolo?”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content