Occupazioni abusive di suolo demaniale marittimo, denunciate 5 persone

amantea

Nel corso di una vasta operazione di polizia ambientale finalizzata a garantire la fruibilità del demanio marittimo da parte della collettività, sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, il personale militare della Delegazione di Spiaggia di Amantea ha accertato l’abusiva occupazione di circa 2500 mq di suolo demaniale marittimo mediante l’installazione di opere e manufatti a servizio di diverse attività ricettive.

Le indagini

Le indagini

I militari della Guardia Costiera hanno accertato che i soggetti responsabili delle occupazioni demaniali abusive mantenevano, all’interno delle aree assentite in concessione, alcune opere ben oltre il periodo indicato nelle concessioni stesse, aventi solo carattere stagionale, in assenza di qualsiasi titolo abilitativo rilasciato dagli Enti competenti, e riscontrando, in taluni casi, la realizzazione di opere al di fuori dei limiti spaziali fissati dall’atto concessorio, impedendo di fatto la libera fruizione degli spazi demaniali marittimi.

I cinque responsabili delle violazioni sono stati tempestivamente deferiti all’autorità giudiziaria. Le strutture e le aree oggetto dell’accertamento sono state poste sotto sequestro preventivo dai militari operanti. L’intervento condotto dai militari della Delegazione di Spiaggia di Amantea ha così consentito di accertare l’ennesimo reato perpetrato ai danni dell’ambiente costiero, in totale spregio delle pertinenti norme vigenti, in un’area di alto pregio naturalistico sottoposta al vincolo paesaggistico-ambientale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il Comitato "Invece del Ponte" prevede una crisi per i lavoratori dei traghetti e del settore turistico che operano attualmente nella zona
Un uomo noto alle autorità è stato aggredito e investito intenzionalmente, ma fortunatamente è riuscito a evitare conseguenze gravi
Secondo un consigliere, entrambi i siti sono sommersi da erbacce: “uno spettacolo indecoroso da offrire ai visitatori e ai cittadini”
Accolta la richiesta della difesa per il 30enne in sede di udienza di convalida
L’esplosione è avvenuta al bacino artificiale di Suviana. I vigili del fuoco faticano ad entrare nei locali. Il comandante provinciale: “C'è parecchio fumo”
L’iniziativa del comune di Frascineto, borgo italo-albanese situato nel Parco del Pollino, per tutelare le minoranze linguistiche
Sono un fratello di Domenico Oppedisano e il fidanzato della sorella dello stesso, l’operaio trovato morto nella frazione “Prateria” nel Reggino
Mazzuca: “Occhiuto continua a perdere tempo sul nuovo ospedale di Cosenza. La Calabria è l’unica regione a non aver ottenuto alcun avanzamento”
È stata accolta la tesi dell'estraneità. Il Pubblico Ministero chiedeva quattro anni di reclusione e 30.000 euro di multa
La sottosegretaria all’Interno ha espresso solidarietà per la vicenda. I giornalisti hanno subito atti intimidatori e aggressioni a San Pietro di Caridà
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved