Occupazioni abusive nel Reggino, Aterp Calabria si costituirà parte civile nei processi

Le dichiarazioni del Commissario Straordinario di Aterp Calabria, Grazia Maria Carmela Iannini: "Nessuna tolleranza per occupazioni abusive"

“Desidero esprimere vivissima gratitudine verso l’Arma dei Carabinieri per l’esito delle indagini e dei controlli nel Comune di Polistena protesi alla prevenzione ed alla repressione di fenomeni di occupazioni abusive degli alloggi di edilizia residenziale pubblica che impediscono non soltanto l’assegnazione legittima degli alloggi a tutti quei cittadini che ,diligentemente, attendono l’accesso ad un alloggio ‘popolare’ attraverso le ordinarie graduatorie di legge ma anche determinano un evidente danno economico nei confronti di Aterp Calabria che non percepisce il canone determinato dall’occupazione arbitraria degli alloggi”.
Così, in una nota, Commissario Straordinario di Aterp Calabria, Grazia Maria Carmela Iannini, che ne annuncia la costituzione, “ove ne ricorrano le condizioni, parte civile in tutti i processi che si terranno, in Calabria, per le occupazioni abusive degli alloggi di edilizia residenziale pubblica affidati ad essa”.

“Fenomeno non più tollerabile”

“In questi mesi, peraltro, con le Forze dell’Ordine, con le Prefetture, siamo al lavoro, convintamente ed in linea con le precise indicazioni pervenute, nei mesi scorsi, dal Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi per fronteggiare un fenomeno non più tollerabile che lede la credibilità delle stesse Istituzioni soprattutto laddove, in particolare nelle periferie urbane delle Città più grandi, si inseriscono fenomeni determinati dalla pervasività della criminalità organizzata che deve essere fronteggiata con tutti i mezzi a disposizione dello Stato per ristabilirne la sovranità e spezzare un intollerabile vortice criminoso che colpisce anche nuclei familiari deboli ed  indifesi”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Vittima e aggressore sono già stati indagati nell'Operazione Tritone. Dietro il tentato omicidio l'ombra della mafia nel settore degli autospurghi
Gli amministratori comunali si sono confrontati con i partner del progetto "La Città della Cultura". Il sindaco: “Vogliamo essere pronti"
“L’idea del Governo di realizzare nella zona di Alli di Catanzaro un CPR si pone in modo netto contro le aspirazioni di crescita della città”
La candidatura del presidente della Regione era stata anticipata. "Ho deciso di dare una mano al ministro", aveva detto
La donna ha anche aggredito un’impiegata che ha cercato di fermarla. I danni complessivi sono stati di circa 1.500 euro
Il deceduto è di nazionalità georgiana ed è stato trovato vicino ai bagni pubblici. Gli inquirenti hanno disposto l’autopsia
L'episodio ,risalente al 2022, sembra tratto da un film horror. Il giornalista ha lanciato un numero verde per l'invio di materiali simili
Raffaele Mammoliti e Giovanni Muraca: “Condividiamo in pieno la presa di posizione assunta dai sindacati della polizia”
Nell’apertura delle manifestazioni promosse dalla Rete 26 Febbraio sono scesi in campo anche Tommasi e Galardo. Presente l’ambasciatore afgano
"Il governo italiano sapeva della presenza della nostra barca. Abbiamo visto un elicottero circa sette ore prima del naufragio"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved