“Offese gratuite dalle Camere Penali”, si riaccende lo scontro tra avvocati e magistrati a Catanzaro

Dopo gli attacchi rivolti alla magistratura, dure replica dell'Associazione nazionale Magistrati: "Convinta e piena solidarietà ai colleghi"

L’assoluzione in appello dell’avvocato Armando Veneto ha dato il via a un nuovo scontro tra le Camere Penali calabresi e l’Associazione nazionale magistrati. Ad armare la polemica ci hanno pensato per primi i rappresentanti degli avvocati penalisti parlando di “menti devastate dal cancro del sospetto”, “fanatismo belligerante”, “macchina infernale del processo dell’innocente”, “processo imbastito senza prove”. Una terminologia particolarmente offensiva non proprio inedita nelle note delle Camere Penali calabresi. Stavolta la Giunta esecutiva centrale dell’Associazione nazionale magistrati non è rimasta in silenzio e ha deciso di intervenire per respingere al mittente le parole di fuoco rivolte contro i giudici e i pubblici ministeri di Catanzaro ribadendo convinta e piena solidarietà ai colleghi. “Voce dal sen fuggita, verrebbe da dire, invettive livorose che travisano quella che è la fisiologia del processo (qual è un’assoluzione in appello che ribalta il verdetto di primo grado) con la patologia” afferma la Giunta in una nota.

Le “offese gratuite” delle Camere Penali

“Ciò che stupisce – prosegue la Gec – è che simili parole provengano da addetti ai lavori e dunque da chi, per conoscenza delle regole del processo e per deontologia professionale, non dovrebbe abbandonarsi, nei confronti di magistrati, a offese tanto gratuite quanto insensate, non esenti da toni vagamente intimidatori (‘pugni serrati’, ‘tensione che non si scioglie’, ‘non dimenticheremo’). Ai colleghi degli uffici giudiziari di Catanzaro, che certo continueranno ad esercitare serenamente le funzioni del loro ufficio, va la nostra convinta e piena solidarietà”. ‎

LEGGI ANCHE | L’avvocato Veneto assolto, le Camere Penali: “La sentenza non cancella la condanna del processo”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved